Cronaca

Conero: cede la falesia, strada transennata e pericolo piogge

Sono state probabilmente le abbondanti piogge degli ultimi giorni a causare la caduta di alcuni massi lungo i tornanti che dal punto panoramico dopo la rotatoria scendono alla spiaggia, subito dopo la terza curva

Sono state probabilmente le abbondanti piogge degli ultimi giorni a causare la caduta di alcuni massi dalla falesia del monte Conero lungo i tornanti che dal punto panoramico dopo la rotatoria scendono alla spiaggia, subito dopo la terza curva.

La frana è stata subito notata venerdì mattina presto, attorno alle 7 e 30, da un operatore della baia di passaggio. La Municipale ha preso visione della parziale inagibilità della carreggiata, con terra e fango che avevano reso ancor più scivoloso il tratto già reso insidioso dalla pioggia e assieme ai tecnici del Comune ha posizionato le apposite segnaletiche per avvisare gli automobilisti  insieme ad un semaforo, prima del tornante, che predisponesse il senso unico alternato.

Una ditta specializzata di Camerano ha liberato la carreggiata dai detriti utilizzando un bobcat, mentre il personale è salito sul costone e ha fatto scendere a valle le parti pericolanti per evitare ulteriori crolli sulla strada. Il versante del monte è stato quindi transennato.
Ora dovrà intervenire il Comune, che dovrà mettere le reti di protezione nei punti interessati prima della stagione estiva e dell’intensificarsi del passaggio dei turisti e dei bagnanti diretti al mare.

Date le previsioni meteorologiche non favorevoli per i prossimi giorni la situazione dovrà essere tenuta sotto controllo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conero: cede la falesia, strada transennata e pericolo piogge

AnconaToday è in caricamento