Il garage era il laboratorio per la droga: in manette un giovane fornaio 

Il blitz dei carabinieri ha portato alla luce un vero e proprio laboratorio. Nei guai un giovane fornaio

Il materiale sequestrato

Usciva di casa senza avere una routine quotidiana e spesso riceveva persone già note alle forze dell’ordine. I comportamenti del 21enne senigalliese hanno spinto i carabinieri a sospettare che dietro la sua professione da fornaio si nascondesse dell’altro. Sospetti diventati certezza quando i militari, coordinati dal comandante Francesca Romana Ruberto, hanno effettuato il blitz nell’abitazione. 

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, nel garage erano nascosti stupefacenti di vario tipo: 2 panetti di hashish per complessivi 151 grammi; 1,20 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento tra cui bilancini, coltelli e bustine di piccole dimensioni. In bagno invece erano state nascoste 13 dose già confezionate di MD e 6,38 grammi di chetamina. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato e si trova agli arresti domiciliari. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento