Food & Drink conquista Ancona con le serate internazionali: «Grande risposta della città»

Pierpaoli (Confartigianato): «La città ha risposto con grande entusiasmo e abbiamo animato il centro grazie alla fantasia e professionalità dei nostri imprenditori»

Food & Drink, ancora un successo ad Ancona per gli aperitivi e le cene internazionali della Confartigianato. Un viaggio tra sapori esotici e inconsueti, alla scoperta di culture e tradizioni, attraversando i continenti per lungo e per largo alla ricerca di abbinamenti stuzzicanti che non hanno mancato di stupire i tanti “esploratori” del gusto.
Una iniziativa della Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino in collaborazione con Comune e Camera di Commercio di Ancona dedicata alla cucina internazionale che, giunta nel capoluogo dorico alla sua terza edizione, conferma il suo valore grazie anche alla capacità delle attività aderenti di fare squadra.
«La città  ha risposto con grande entusiasmo e abbiamo animato il centro grazie alla fantasia e professionalità dei nostri imprenditori – dichiara Marco Pierpaoli, Segretario comunale della Confartigianato – questa è la dimostrazione che quando si mettono in rete competenze, professionalità, voglia di fare si possono ottenere grandi risultati. Il comune obiettivo di incentivare cittadini e turisti a scegliere il centro di Ancona per due serate di divertimento e convivialità è stato raggiunto con successo».
«Barman e chef si sono sbizzarriti nel creare piatti e cocktail secondo le ricette delle diverse tradizioni - dichiara Giulia Mazzarini, Responsabile Alimentaristi Confartigianato – Un ampio ventaglio di proposte che hanno valorizzato la cultura dell’enogastronomia. Proprio i menu più ricercati ed elaborati, anche frutto di personali ricerche, viaggi ed esperienze, hanno riscosso particolare interesse».
32 i locali coinvolti in questa edizione, ciascuno con un menù dedicato al paese del mondo scelto in abbinamento e un allestimento ispirato ai suoi colori e alle sue atmosfere: bar, ristoranti, caffè riuniti sotto la sigla di “Anima del Centro Food & Drink” una rete di locali promossa da Confartigianato che coinvolge le attività che si occupano di somministrazione di alimenti e bevande.
Obiettivo del progetto è dare valore aggiunto alla città, grazie all’unione di queste imprese che intendono sviluppare la cultura dell’accoglienza realizzando eventi di qualità per rendere sempre più attrattivo il centro. Il successo della manifestazione dimostra ancora una volta che iniziative di livello ottengono il riscontro del pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento