rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Quartiere Adriatico / Piazza Armando Diaz

Preservativi e svastiche in piazza Diaz: «La fontana? E' nata male»

Un tour in una delle zone più frequentate del centro, nel cuore del quartiere Adriatico, che avrebbe bisogno di un'occhio in più. Lo sfogo di residenti e commercianti

ANCONA - Piazza Diaz accoglie ogni giorno centinaia di bambini che salgono e scendono da scivoli e altalene. I loro genitori li guardano da vicino seduti alle panchine. È una zona centrale della città, storico luogo di incontro e di ritrovo per giovani e meno giovani. Purtroppo però, nonostante il restyling della fontana fatto pochi anni fa, residenti e commercianti chiedono un’attenzione in più per quanto riguarda la cura e la manutenzione. Passeggiando, infatti, si nota come l’acqua della stessa sia piuttosto torbida e il verde della aiuole abbia bisogno di una sistemata. A notarlo è anche un utente di Facebook che sul gruppo Se sei d'Ancona elenca i punti dolenti della zona. «Questa - scrive - è l'unica Piazza con giochi per bambini che si trova in centro città. Questa è la situazione in cui si trova: tappeto di gomma strappato, laghetto di acqua piovana senza pendenza, cestini divelti dai sanpietrini e pericolanti, cornici di marmo staccate e crepate, cornici di alberi rialzati e pericolosi per il passaggio, strutture di cemento abbandonate da anni, panchine spostate. Uno scempio». Poi aggiunge: «Per non dire poi dell'inciviltà dei cittadini che lasciano gli escrementi dei loro cani a terra. Anconetani comprate i cani, dovete anche essere consapevoli che dovete raccogliere i loro escrementi». 

La fontana e altri punti da sistemare

Ai lati della piazza le panchine sono imbrattate con scritte e svastiche mentre a terra si trova anche un condom usato. «Considerato il fatto che qui ci girano i bambini non è certo una cosa rassicurante trovare dei preservativi a terra» dice una pensionata residente del quartiere Adriatico. «La fontana è stata rifatta da poco - riflette Marina Longarini, socia del bar Piazza Diaz 7 - ma è proprio nata male. Infatti non è pratica e richiede moltissima manutenzione per essere pulita a dovere. Ogni tanto gli operai del Comune vengono a sistemare, questo è innegabile, hanno rimesso i lampioni e anche questo è un bene, ma bisogna occuparsi del verde delle aiuole che cresce a vista d'occhio e dei pezzi di marciapiedi rotti che possono essere pericolosi». A terra i tappeti in gomma hanno interi pezzi mancanti. «Se avessi dei figli mi lamenterei» dice un'anziana ad una sua amica seduta sulla panchina in legno. «Anche le panche non sono messe bene».

Gilberto Bruschi abita nel quartiere Adriatico da sempre anche se lavora a Milano e ha visto la zona cambiare nel tempo: «Servirebbe un po' di cura in più. A livello di sicurezza mi piacerebbe veder girare da queste parti il poliziotto di quartiere. In passato era presente e, se succedeva qualcosa, lui lo sapeva e poteva intervenire al meglio. Ora so che ce ne sono due lungo il corso per bloccare il fenomeno delle baby gang. Anche qui un giro non guasterebbe». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preservativi e svastiche in piazza Diaz: «La fontana? E' nata male»

AnconaToday è in caricamento