rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Fondo inquilini morosi, le Marche ampliano la platea di beneficiari

Il nuovo testo prevede che gli aiuti possano essere richiesti dalle persone con Isee non superiore a 35 mila euro. Tutti i dettagli

Fondo inquilini morosi incolpevoli, la Regione Marche amplia la platea dei beneficiari che possono accedere ai contributi. La misura è rivolta a tutti coloro che non possono pagare i canoni o sono soggetti a sfratto esecutivo per la perdita del reddito. La giunta ha aggiornato le disposizioni regionali disciplinate dal Fondo nazionale: le Marche potranno beneficiare di 1,2 milioni di euro da ripartire tra gli interessati.

"L'emergenza Covid-19 ha determinato situazioni di disagio economico in molte famiglie che hanno visto diminuire il proprio reddito a causa della pandemia- spiega in una nota l'assessore regionale all'Edilizia Stefano Aguzzi-. Le disposizioni nazionali consentono ora di poter ampliare la platea dei possibili beneficiari e la Regione Marche ha subito aggiornato le linee guida per accedere ai contributi previsti". Il nuovo testo prevede che gli aiuti possano essere richiesti dalle persone con Isee non superiore a 35 mila euro che, pur non essendo destinatarie di provvedimenti esecutivi di sfratto, hanno la necessità di regolarizzare il pagamento dei canoni di locazione relativi al 2021 a seguito della perdita del reddito Irpef (in misura superiore al 25%) per motivi connessi all'emergenza Covid-19. Il contributo concedibile è pari al 40% della mensilità con un importo massimo complessivo di 2.500 euro. La Regione assegnerà le risorse ai Comuni in base alle domande pervenute dagli stessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondo inquilini morosi, le Marche ampliano la platea di beneficiari

AnconaToday è in caricamento