Le piante più belle dell’Ancona Flower Show - TUTTE LE FOTO

Inaugurata la mostra mercato che vedrà esposte oltre mille piante rare

L'Ancona Flower Show al canalone della Mole

Per i prossimi due giorni la primavera avrà la forma di un pentagono, quello della Mole Vanvitelliana. L’esplosione di profumi e colori si chiama ancora una volta Ancona Flower Show, la mostra mercato giunta ormai alla settima edizione. All’interno del canalone un migliaio di piante, tra esemplari conosciuti e rarissimi, incanteranno fino a domenica 31 marzo gli appassionati e i collezionisti. 

Piante carnivore, grasse, aromatiche, ma anche agrumi. E chi pensa solo ad arance e limoni sbaglia, basta guardare lo stand di Francesco, titolare di un vivaio a Camerano. Tra limoni di Sorrento e arance giganti spunta infatti un vaso con dei piccoli frutti gialli e ovali: «Sono i Liman Kumquat, incroci tra il mandarinetto cinese e il limone- spiega l’esperto- è un frutto che si usa sia come decorazione nell’insalata o come condimento per piatti di carne o pesce. Si può anche mangiare con tutta la buccia, perché ha un particolare sapore agrodolce». Tra gli esemplari che già nelle prime ore hanno rubato vista e olfatto ai visitatori ci sono le specie rare di Marzia Milano, titolare di un vivaio nel Lazio. Su tutte il Geranium Maderense, pianta colorata che cresce sull’isola di Madeira e si sviluppa su un unico stelo, ma ci sono anche esemplari che al solo tatto offrono profumazioni diverse: «Qui abbiamo 70 fragranze, 20 sono solo diverse sfumature del limone- spiega Marzia- l’odore è una difesa naturale che le piante sviluppano per difendersi dagli erbivori. Di fatto hanno sviluppato l’aroma delle specie che gli erbivori non attaccano e oramai ce l’hanno fissata geneticamente». 

 

Spazio anche al gusto (con uno stand di cioccolato) e soprattutto alla formazione. L’evento clou ci sarà domani pomeriggio con il lancio delle coccinelle: bambini e non solo riceveranno dei contenitori con dentro gli insetti che saranno liberati sulle piante: «Le coccinelle sono importanti per l’ecosistema, perché sono predatori di parassiti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Ladri scatenati, scappano con oro e Rolex: i residenti scendono in strada armati

  • Racconto-choc di una bimba in spiaggia: «Volevano rapirmi». Indagini in corso

  • Crolla una parte del controsoffitto dopo il temporale, la palestra chiude

  • CRN, consegnato al suo armatore il nuovo mega yacht da 62 metri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento