Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Porto

Porto: favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, due arresti

Quando sono stati fermati dalla Polmare i tre uomini hanno finto di essere un'affiatata comitiva di amici, partiti insieme da Ancona e di ritorno ora da una breve vacanza in Grecia. Ma la realtà era un'altra

Quando sono stati fermati al Porto di Ancona i tre uomini hanno finto di essere un’affiatata comitiva di amici, partiti insieme da Ancona e di ritorno da una breve vacanza in Grecia. La realtà, invece, era ben diversa: il terzetto era infatti costituito da due cittadini tedeschi, A.M. di 57 anni e S.M.J. di 46 anni, entrambi residenti a Francoforte, trafficanti di professione, che avevano preso contatto in Grecia con il terzo uomo, un migrante irregolare, e dopo avergli venduto documenti falsi stavano cercando di introdurlo illegalmente nel paese.

Gli agenti della Polmare hanno smontato pezzo per pezzo il castello di carte costruito dai due tedeschi, ed è stata proprio la confessione del cittadino sfruttato dai due trafficanti che li ha incastrati definitivamente.
Con quello di ieri salgono così a sette gli arresti effettuati dalla Polizia di Frontiera di Ancona nel mese di luglio per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
Diverse le nazionalità degli arrestati: due tedeschi, un turco, un danese ed un greco residente in Germania. Dall’inizio del 2013, invece, gli arresti per lo stesso reato sono stati trentadue.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, due arresti

AnconaToday è in caricamento