Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Fincantieri in sciopero dopo il morto in cantiere

Presidio di due ore dopo l'incidente avvenuto ai cantieri di Sestri. La manifestazione indetta da Fiom, Fim e Uilm

Gli operai incrociano le braccia in segno di solidarietà e per chiedere maggiore sicurezza sul lavoro. Domani, venerdì 15 giugno, gli operai si troveranno dalle 5.30 alle 10 davanti ai cancelli dello stabilimento. Protesta che nasce dopo il decesso di un operaio avvvenuto a Sestri (Genova) e di cui si è occupata la redazione di GenovaToday (leggi l'articolo).

«Le ragioni della protesta – si legge in una nota - sono legate all’ennesimo infortunio mortale. Per questo, Fiom, Fim e Uilm hanno proclamato due ore di sciopero nazionale per tutti i lavoratori diretti e delle ditte appaltatrici».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fincantieri in sciopero dopo il morto in cantiere

AnconaToday è in caricamento