Cronaca

Fincantieri, maxi blitz dei Carabinieri e dell'Ispettorato del lavoro

Sotto la lente di ingrandimento le ditte di appalto e subappalto. La maxi ispezione è durata oltre sei ore. Verificata la documentazione ed esaminati gli operai al lavoro

Lo stabilimento Fincantieri

E' scattato intorno alle 10 di ieri mattina (giovedì), il blitz dei Carabinieri e dell'Ispettorato del lavoro allo stabilimento Fincantieri di Ancona. Ad entrare sono state cinque auto dell'Ispettorato e due gazzelle dei Carabinieri. Una maxi ispezione, dove sono state fatte verifiche all'interno delle tre officine ed è stata raccolta tutta la documentazione riguardo il lavoro degli operai. I controlli non hanno invece coinvolto la nave attualmente in banchina, dove lo scorso 17 ottobre un operaio di 38 anni è stato travolto da una porta tagliafuoco di circa mezza tonnellata.

Sotto la lente di ingrandimento sono finite tutte le ditte in appalto e subappalto che operano all'interno dello stabilimento. In questo momento con le tre navi in costruzione al porto, alla Fincantieri ci sono oltre 300 operai, altri 230 impiegati e quasi 2000 ingressi giornalieri di lavoratori esterni delle ditte di appalto e subappalto. L'ispezione è iniziata intorno alle 9.30, con le auto che si sono presentate davanti allo stabilimento. I Carabinieri e l'Ispettorato del lavoro è rimasto all'interno per circa sei ore, terminando la ricognizione poco dopo le 15. Sono state raccolte testimonianze da parte di una decina di operai esterni alla Fincantieri e raccolta la documentazione sulle ditte di appalto e subappalto. Al termine del controllo non sarebbero scattate delle sanzioni. «Abbiamo accolto con grande piacere il controllo da parte degli enti - ha affermato Pierpaolo Pullini della Fiom - da anni segnaliamo episodi poco trasparenti nel mondo degli appalti. In aprile con il protocollo per la legalità stupulato in prefettura, si era auspicato un maggiore coinvolgimento di tutti gli enti ispettivi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fincantieri, maxi blitz dei Carabinieri e dell'Ispettorato del lavoro

AnconaToday è in caricamento