Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Fabriano

Curavano i pazienti ma non erano medici, scoperto un centro per cure dentali abusivo. Tre le denunce

L'indagine ha rivelato che nello studio dentistico operavano un odontotecnico e una segretaria, entrambi privi delle necessarie abilitazioni e autorizzazioni

FABRIANO - La Guardia di Finanza ha scoperto un esercizio abusivo della professione odontoiatrica. L'intervento, condotto nei giorni scorsi dai finanzieri della Tenenza di Fabriano, ha portato al sequestro di uno studio dentistico del valore di circa 130.000 euro e alla denuncia di tre persone coinvolte.

L'indagine ha rivelato che nello studio dentistico operavano un odontotecnico e una segretaria, entrambi privi delle necessarie abilitazioni e autorizzazioni. Le indagini, che hanno incluso perquisizioni e analisi documentali, supportate da testimonianze della clientela, hanno evidenziato come questi soggetti effettuassero cure e operazioni medico-sanitarie senza il titolo abilitativo da medico odontoiatra. Inoltre, venivano eseguite prestazioni e manovre per cui è necessaria la qualifica professionale di Assistente di Studio Odontoiatrico (ASO), mettendo seriamente a rischio la salute dei pazienti. Grazie al quadro probatorio fornito dai militari, il Giudice per le Indagini Preliminari (GIP) presso il Tribunale di Ancona ha disposto il sequestro preventivo dello studio odontoiatrico e delle relative attrezzature. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curavano i pazienti ma non erano medici, scoperto un centro per cure dentali abusivo. Tre le denunce
AnconaToday è in caricamento