menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Polizia tra le bancarelle del centro

La Polizia tra le bancarelle del centro

Fiera di San Ciriaco, il piano sicurezza e le modifiche alla viabilità: ecco cosa cambia

Il cambio di location prevede anche una viabilità rivoluzionata e servizi di sicurezza mirati. I dettagli sono stati svelati questa mattina in conferenza stampa

La Fiera di San Ciriaco trasloca in nome della sicurezza e la viabilità tra il 1 e il 4 maggio sarà rivoluzionata. La Prefettura martedì mattina ha dato l’ok al piano sicurezza per la quattro giorni che animerà i corsi e il lungomare XXIX settembre, il Comune non si nasconde: «Ci saranno disagi inevitabili, superabili solo se si lascia a casa la macchina e ci si sposta con il mezzo pubblico che sarà adeguatamente potenziato» ha spiegato il sindaco Valeria Mancinelli.

La sicurezza 

Il piano sicurezza prevede la chiusura di tutti i varchi alle aree interessate dalle bancarelle con New Jersey e automezzi pesanti. L’ordinanza Comunale prevede già per le 20 del 30 aprile gli sbarramenti di sicurezza tra via Podesti e via Cialdini oltre che a piazza della Repubblica. Previsti due presidi antincendio in piazza della Repubblica e piazza Cavour oltre a tre ambulanze della Croce Gialla. Gli agenti di Polizia Municipale saranno impegnati sia sulla viabilità che sulla sorveglianza antiabusivismo con squadre dedicate all’interno dell’area fiera. La Blu Nautilus ha anche ingaggiato un servizio di steward. 

La viabilità 

Conerobus aggiungerà dei bus navetta alle normali linee di servizio pubblico. Sarà possibile utilizzare i parcheggi scambiatori di Tavernelle, Archi, piazza d’Armi e stadio del Conero. Le linnee seguiranno i seguenti itinerari: Stadio del Conero- via Vecchini-Stadio del Conero (dalle 14.42 alle 21.00 con frequenza ogni 10 minuti); Stazione – Via Marconi con transito al parcheggio degli Archi (dalle 7.00 alle 21.45 e solo per il 1 maggio dalle 8.00 alle 20,45); Piazza Ugo Bassi-Via Marconi (dalle 7.00 alle 21.35 e solo per il 1 maggio dalle 8.00 alle 20.30); Stazione- Banchina da Chio (dalle 7.15 alle 8.51 verso il porto e dalle 13.55 alle 17.55 verso la Stazione). Potenziata la linea 46 tra Tavernelle e piazza Cavour. Lungo Corso Stamira (tra via Cialdini e via Podesti) sarà istituita una corsia di marcia protetta in direzione di via Podesti per la circolazione del traffico locale. Dalle 20 del 30 aprile alle 6.00 del 5 maggio saranno chiuse al traffico le zone dei portici di Piazza Cavour, Corso Garibaldi, Corso Stamira, piazza Pertini, piazza Stamira, piazza Roma, via XXIX settembre, piazza della Repubblica, piazza Kennedy, via dell’Appannaggio e largo Sacramento. Senso di marcia invertito in via Pizzecolli (tra piazza Stracca e piazza San Francesco) così come in via Matas e via Palestro tra via San Martino e via Leopardi. In Piazza Pertini l’accesso agli espositori sarà attivo dal 28 aprile fino alle 20.00 del 5 maggio per il montaggio e smontaggio delle strutture. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento