Cronaca

San Ciriaco, parcheggi e navette per raggiungere la Fiera: ecco il piano anti-caos

L'unico parcheggio non utilizzabile sarà il Traiano. Il piano viabilità invece deve essere ancora ratificato dalla Questura di Ancona

Corso Stamira e corso Garibaldi chiusi al traffico, steward nelle zone più sensibili e panettoni antisfondamento a chiudere ogni varco per le automobili. Sarà un San Ciriaco blindato quello al via fra pochi giorni ad Ancona, dove oltre 400 ambulanti animeranno l'intera città. Un serpentone che da corso Garibaldi si snoderà fino a via XXIX Settembre, passando per piazza Pertini e corso Stamira. 

Parcheggi e viabilità

Navette e bus di linea collegheranno i quattro parcheggi scambiatori con la Fiera. Le corse partiranno da piazza D'Armi, Archi, Tavernelle e Stadio del Conero con i mezzi di Conerobus pronti a trasportare le decine di migliaia di persone previste nei quattro giorni di feste patronali. L'unico parcheggio non utilizzabile sarà il Traiano, visto che via XXIX Settembre ospiterà le bancarelle. Nonostante questo gli abbonati al parcheggio avranno la possibilità di lasciare il proprio veicolo al park degli Archi. Aperto invece lo Stamira, dal momento che via Palestro rimarrà aperta alla circolazione stradale e il parcheggio Cialdini. Proprio a riguardo alle modifiche della viabilità rimarranno aperte anche via Giannelli, via Vecchini e via San Martino, inclusa la galleria in entrambi i sensi di marcia. Il piano del Comune prevede anche un varco in corso Stamira dove le auto potranno percorrere la strada ad una sola corsia per circa 150 metri e salire verso piazza Cavour (piano che dovrà essere però ratificato dalla Questura). Davanti alle Muse le auto provenienti da via Gramsci dovranno svoltare obbligatoriamente verso via della Loggia. Tutti gli altri accessi per il centro storico saranno chiusi con barriere anti-tir.

L'Amministrazione comunale

Il Comune nei giorni scorsi ha invitato la cittadinanza a rinunciare alle automobili ed utilizzare i mezzi pubblici, visto anche il potenziamento delle corse con navette gratuite da e per i parcheggi scambiatori. Per quanto riguarda la scelta di spostare la Fiera dal Viale della Vittoria, il vicesindaco Pierpaolo Sediari ha affermato che si è trattato di una decisione presa per aumentare la sicurezza viste le prescrizioni previste dalla circolare Minniti del 2017, assicurando i cittadini  di aver predisposto soluzioni ad hoc per creare meno disagi possibili, puntando a ridurre le difficoltà in ingresso ed in uscita dal centro città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Ciriaco, parcheggi e navette per raggiungere la Fiera: ecco il piano anti-caos

AnconaToday è in caricamento