Pubblica illuminazione e fibra ottica, si parte: investimento da oltre 4 milioni di euro

Con un investimento di circa 4,5 milioni, si procederà a sostituire progressivamente tutti gli 8 mila punti luce esistenti in città e si implementerà l’intera rete con la fibra

JESI - Con l’approvazione dello studio di fattibilità e la gara per l’assegnazione della progettazione prende il via in maniera strutturata l’intervento di riqualificazione energetica della pubblica illuminazione che rappresenterà uno degli interventi principali del programma di mandato.

Perché, con un investimento di circa 4,5 milioni, si procederà a sostituire progressivamente tutti gli 8 mila punti luce esistenti in città e si implementerà l’intera rete con la fibra per predisporre i servizi di videosorveglianza e di wi-fi. In particolare, l’analisi economico e finanziaria ha evidenziato che l’ipotesi di affidamento in house (in particolare a JesiServizi) risulta economicamente sostenibile e vantaggiosa per l’ente, al contrario di quelle tramite un affidamento in convenzione Consip o in project financing, mettendo pertanto il  Consiglio comunale nelle condizioni di avere tutte le valutazioni necessarie per decidere in merito.

La Giunta, nel prenderne atto, ha dato mandato all’Area Servizi Tecnici di procedere con l’affidamento delle successive fasi di progettazione, così da avere la compiuta definizione degli interventi da effettuare, al fine di mantenere in capo all’amministrazione il controllo, in termini tecnici ed economici-finanziari, del processo di riqualificazione della pubblica illuminazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In linea generale tutti i punti luce dell’intera illuminazione pubblica saranno sostituiti con lampade al led che garantiranno una migliore visibilità assicurando un significativo risparmio energetico e, di conseguenza economico. Sotto il profilo finanziario, l’intera operazione si sosterrà con circa 850 mila euro l’anno che verranno messi a disposizione della società a cui sarà affidato il servizio e che è esattamente la somma che il Comune spende nello stesso periodo di tempo per i consumi di energia elettrica e gli interventi di manutenzione. Scadrà il 24 dicembre, infine, la gara a procedura aperta per assegnare la progettazione esecutiva e definitiva dei lavori, con una base di 174 mila euro. L’aggiudicatario avrà poi un tempo massimo di 4 mesi per completare il tutto, tenendo presente che dovrà sviluppare il progetto con una previsione di spesa di 4 milioni di euro per gli impianti luce e 500 mila euro per le tecnologie relative alla fibra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento