Castelfidardo: non solo musica, arriva il Festival Internazionale della Fisarmonica

Dal 16 al 22 settembre arriva il Festival della Fisarmonica, che per tutto il territorio marchigiano non è solo uno strumento musicale, ma un elemento di crescita economica e identità del territorio. Ecco il programma

La leggenda narra che tutto nacque nel lontano 1863, quando Paolo Soprani, studiò la fisarmonica di un pellegrino a cui aveva concesso ospitalità. Guardando quello strumento ebbe l'intuizione di lanciare la sua prima bottega. La stessa che negli anni del boom economico del XX secolo arrivò ad essere impresa con 130 fabbriche e 2.953 addetti . Oggi le fisarmoniche prodotte a Castelfidardo sono famose in tutto il mondo. Ecco perchè quest'anno, più che mai, sarà importante celebrare il 150esimo Festival internazionale della fisarmonica di Castelfidardo. Dal 16 al 22 settembre 2013, la città si trasformerà in un vero museo a cielo aperto, dove ospiti e artisti da tutto il mondo si ritroveranno per celebrare la musica e la storia della fisarmonica.

Non solo la celebrazione di uno strumento musicale che caratterizza una cittadina ma anche il simbolo che, con la sua musicalità, ha messo in collegamento le tante realtà culturali che nella storia hanno attraverso le Marche e danno identità ai marchigiani oggi. E' quanto emerso stamattina alla presentazione del 150esimo Festival Internazionale della Fisarmonica. “Direi che la fisarmonica non è solo uno strumento musicale ma è un elemento di identità della comunità regionale – ha detto il Governatore Gian Mario Spacca – Ma rappresenta anche via di industrializzazione della nostra regione e quindi elemento di occupazione e reddito. Nel momento in cui è entrata in crisi è stata capace di sviluppare nuove forme come quella del distretto elettronico che è fondamentale. Ecco perchè non possiamo non partecipare istituzionalmente a questa occasione”.

Un settore che la crisi l'ha conosciuta ma che, come ha detto Vincenzo Canali, ha saputo affrontarla: “Quì c'è da difendere posti di lavoro nel mondo della fisarmonica che nella crisi ha avuto un po' di difficoltà, ma non così tanto, anzi ha avuto la capacità di creare nuovi posti di lavoro negli anni”.

Ecco il programma:

TEATRO ASTRA “RODOLFO GASPARRI” - Si terranno una serie di serate di gala tutte alle ore 21:00. Astoria Quintet mercoledì 18. Giovedì 19 il gran Galà di apertura. Venerdì 20 esibizione e premiazione dei vincitori “Premio&Concorso”. Sabato 21 l'esibizione della Filarmonica Marchigiana String Ensemble.

CLUB 54 A PORTA MARINA – Per tutto il periodo del Festival si terrà il Music Reality Show, in cui una serie di artisti si caleranno in una convivenza 24 ore su 24 al suono della fisarmonica, dimostrando come lo strumento si adatti ad ogni genere di musica, dal tango al jazz, al popo, al rock più estremo.

PIAZZA DELLA REPUBBLICA – Da venerdì 20 a domenica 22 degustazione musicale al Café Accordeon  con spazio per esibizioni libere.

SALONE DEGLI STEMMI – Giovedì 19 alle ore 18:00 consegna della borsa di studio “Mimmo Orlandoni”. Venerdì 20 alle 18:30 ci sarà il No Time 4rtet. Sabato alle ore 21:00la presentazione della nuova associazione culturale intitolata a Gervasio Marcosignori.

YOUNG MUSIC CLUB, VIA MORDINI 16 – Dalle 16:00 alle 19:00 lezioni gratuite per tutti i ragazzi da 0 a 18 anni e nello spcifico il programma prevede anche alcune esibizioni che si muoveranno tra il concerto lirico e quello moderno.

AUDITORIUM SAN FRANCESCO, VIA MAZZINI – Da venerdì 20 a domenica 22, dalle 15:00 alle 00:00, concerti ocn vari artisti tra cui Giorgio Albanese, Urban Jazz Duo, Gianni Mirizzi e Guglielmi Brothers e la classe V dell'istituto Sant'Anna di Castelfidardo.

MUSIC &CO, VIA MAZZINI -  Da sabato 14 a domenica 22  si terranno ujnha serie di incontri e presentazioni varie. In particolare si potrà ammirare la fisarmonica più grande al mondo, che misura 2,53 metri di altezza, 1,90 metri di larghezza e un metro di profondità, per un peso di 200 chili.

ACCORDION PORTRAITS, VIA BATTISTI 27 – Da giovedì 19 a domenica 22 mostra fotografica con sottofondo musicale.

DOPO FESTIVAL IN VIA MARCONI – Sabato 14 e domenica 15, poi da mercoledì 18 a sabato 21 ci sarà uno spazio dedicato ai momenti subito successivi al festival dove ci sarà un momento per l'intrattenimento con artisti e ospiti con cui si potrà dibattere sul festival fino a notte fonda.

VIA MODRINI – Museo internazionale della fisarmonica da venerdì 20 a domenica 22dove si potranno ammirare in diretta le fasi della lavorazione artigianale e la fabbricazione dello strumento musicale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento