Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Passetto

Festino al Passetto: bottiglie e siringhe abbandonate ovunque

Mobilitazione straordinaria di Anconambiente, che ieri mattina ha dovuto ripulire il caos lasciato da un raduno di mille persone (non autorizzato al Passetto). Rifiuti fino alla spiaggia

Mobilitazione già alle prime ore dell’alba di ieri per gli operatori addetti allo spazzamento nella zona del Passetto: tutta l’area del Monumento e le relative scalinate (fino alla spiaggia) sono infatti state trovate completamente invase dai rifiuti lasciati dai circa mille partecipanti ad un raduno che risulta non autorizzato, e sul quale Anconambiente non era stata informata preventivamente, né aveva ricevuto richiesta di contenitori da parte dell’organizzazione. Sono state subito mobilitate 8 persone, aggiungendo operatori a quanti erano già di turno in quella zona per il servizio ordinario.

Alle 10.30 era già stato effettuato il totale ripristino della zona, recuperandone il decoro e la sicurezza di accesso lungo le scalinate grazie alla rimozione di frammenti di vetro e siringhe, oltre alle decine di bottiglie, bicchieri e cartoni abbandonati nella più totale indifferenza.

“Anconambiente ha effettuato un servizio fuori programma di estrema tempestività, se si considera anche che, in assenza dell’ascensore, gli operatori hanno dovuto caricare a mano o in spalla decine di sacchi carichi di bottiglie e altri rifiuti lungo la scalinata del Passetto”, sottolinea il Presidente Giorgio Marchetti. “Interventi di questo genere, così come tutti gli altri che periodicamente si verificano a seguito di abbandoni di ingombranti o altro, finiscono per incidere inevitabilmente sui costi dell’azienda. Ciò che mi preme sottolineare, in ogni caso, è la cura con cui - anche in questa circostanza - è stato posto rimedio ad una situazione di estremo degrado ed inciviltà”.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festino al Passetto: bottiglie e siringhe abbandonate ovunque

AnconaToday è in caricamento