Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca palombina

Party senza distanziamento e mascherine: la polizia irrompe allo stabilimento

I giovani erano accalcati a ballare in uno spazio che non rispettava le norme anti Covid-19. Per il titolare è scattata la multa e la chiusura di 5 giorni lavorativi

Scoperti a far festa e a ballare in uno spazio ristretto, senza distanziamento e senza l'uso delle mascherine. La polizia è intervenuta sabato 24 luglio sul lungomare di Palombina. La Squadra amministrativa e di Sicurezza della Questura, nell'ambito di una serie di controlli sulle normative anti Covid-19, ha scoperto che all'interno di uno stabilimento si stava svolgendo una festa notturna con tantissimi giovani. Secondo quando riportano le forze dell'ordine i ragazzi stavano ballando e bevendo senza mascherine e tutti stipati in uno spazio eccessivamente stretto in barba alle norme anti virus.  

Per questo gli agenti hanno intimato di chiudere subito gli ingressi affinché non entrassero altri clienti. Il titolare dovrà pagare 400 euro di multa mentre il locale resterà chiuso per 5 giorni lavorativi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Party senza distanziamento e mascherine: la polizia irrompe allo stabilimento

AnconaToday è in caricamento