Festa della Repubblica, a Falconara celebrazioni senza pubblico

Quest’anno la Carta costituzionale è stata infatti spedita a casa dei neomaggiorenni: il primo cittadino non potrà consegnarla personalmente in occasione della Festa della Repubblica, che sarà celebrata senza la presenza di pubblico

La cerimonia di consegna della Costituzione dell'anno scorso

FALCONARA - «Ritengo voi giovani una risorsa per la nostra comunità, dalle vostre idee possono nascere proposte importanti e al passo con i tempi oltreché spunti per confrontarsi e crescere». Così il sindaco Stefania Signorini scrive ai ragazzi che compiono 18 anni nel corso del 2020, in una lettera che accompagna la Costituzione. Quest’anno la Carta costituzionale è stata infatti spedita a casa dei neomaggiorenni: il primo cittadino non potrà consegnarla personalmente in occasione della Festa della Repubblica, che sarà celebrata senza la presenza di pubblico in base a quanto previsto dalle norme contro la diffusione del contagio. Alle 10.30 di martedì 2 giugno il sindaco Stefania Signorini sarà a Palazzo Bianchi per deporre una corona d’alloro davanti alla targa dedicata ai Caduti sul lavoro, poi raggiungerà piazza 2 Giugno, a Castelferretti, per deporre un’altra corona davanti al monumento alla Libertà. Sono stati invitati a partecipare i rappresentanti cittadini delle autorità militari e un solo rappresentante per ogni associazione combattentistica e d’arma.

Negli ultimi anni la cerimonia di consegna della Costituzione ai neomaggiorenni, introdotta proprio dal sindaco Stefania Signorini nella scorsa legislatura (all’epoca era assessore alla Cultura e alle Politiche giovanili),  ha rappresentato il momento più partecipato delle celebrazioni per la Festa della Repubblica, ma anche se per questa edizione l’evento è stato annullato, il primo cittadino ha voluto ugualmente mandare il suo messaggio ai ragazzi. «In questi mesi – è la premessa – ognuno di noi è stato costretto  a modificare l’approccio alla socialità, all’istruzione, alla quotidianità. A voi, cari ragazzi e ragazze, abbiamo chiesto il grande sacrificio di rinunciare a vivere le vostre relazioni, proprio nella fase della vita fatta di esplorazione e ricerca continua di nuove esperienze».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La maggiore età – prosegue la lettera – è un punto di partenza fondamentale nella vostra vita di adulti, avrete importanti responsabilità, fra tutte, la capacità legale di agire e la possibilità di incidere concretamente nella vita amministrativa e politica del nostro Paese con il voto. Ma è soprattutto il momento in cui potrete partecipare attivamente, con le vostre idee e il vostro entusiasmo, al miglioramento e alla crescita della nostra città. Per questo motivo, in occasione della Festa della Repubblica, ho il piacere  di donarvi copia della Costituzione che dal 1948 detta le regole ed i valori del nostro vivere insieme come Comunità Nazionale. I valori della Carta Costituzionale e le sue regole di giustizia e libertà vi accompagneranno in questo cammino di cittadini adulti responsabili. La Costituzione incrementa la nostra umanità, ci esorta a bandire l’indifferenza, ci invita alla corresponsabilità, ci dice che siamo tutti parte di un unico gruppo umano, tutti uguali, tutti egualmente portatori di diritti e di doveri, contiene le fondamenta del nostro progresso civile e sociale, senza cui non ci possono essere diritti né libertà. Amate la Costituzione, innamoratevene e, soprattutto, mettetela in pratica, fate in modo che il suo rispetto rimanga impresso, oltre che nei suoi 139 articoli, nelle vostre coscienze e nei vostri comportamenti, bandendo le disuguaglianze, i privilegi, la povertà materiale e culturale, i razzismi e le discriminazioni. Benvenuti nell’età adulta e buon cammino».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento