Castellone di Suasa, grande successo per la festa della cipolla

molti i visitatori al Parco Archeologico dell'antica Suasa e al Museo Archeologico Casagrande, allestito all'interno di palazzo della Rovere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Tante persone hanno affollato Castelleone di Suasa il 3 e 4 settembre, in occasione della Festa della Cipolla, giunta alla XVII edizione, promossa dall'Associazione Pro Suasa, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, le associazioni e tanti castelleonesi, per valorizzare la cipolla di Suasa, dal particolare sapore dolce e dal colore rosaceo, prodotto tipico, coltivato nell'area di Castelleone di Suasa (Ancona) e San Lorenzo in Campo (Pesaro Urbino). Dai colorati spicchi della "Grande Cipolla", nella piazza principale, è stato possibile scegliere i percorsi attraverso le vie del paese, negli spazi allestiti da tante persone che mettono a disposizione gratuitamente il loro tempo a favore delle iniziative della Pro Suasa. Questa è stata anche una #cipolla16solidale, la Pro Suasa infatti ha accolto l'invito dell'Unione Nazionale Pro loco D'Italia, promuovendo una iniziale raccolta di materiale e destinerà una parte del ricavato della festa per l'emergenza terremoto.

Nei due giorni, molti i visitatori al Parco Archeologico dell'antica Suasa e al Museo Archeologico Casagrande, allestito all'interno di palazzo della Rovere, che accoglie alcune delle pitture parietali recuperate presso la Domus dei Coiedii, un patrimonio unico nella regione che consente una panoramica completa dell'evoluzione della decorazione parietale di epoca romana. Affollate le piazze ed i vicoli caratteristici: l' androne ,il barbacane, il cantuccio, los muchachos locos, le logge vagabonde, la signora degli anelli, lo scantinato, i giardinetti ed il borgo, per mangiare fantasiosi piatti a base di cipolla, divertirsi ed ascoltare buona musica con Rockingo Swing & Rock'n roll, Riccardo Foresi e That's Amore Swing Orchestra, La Belle Epoque, i Poeti, Luca Patrignani, Aqulo Band, Leo & Licia , Dj set Rouge e Paolo Quarta, Hight Voltage, Benders, Nineteen Fourth, Il ladro il giullare e il folle, Shampoo. Molte le famiglie che si sono fermate per una sosta all'Angolo per bambini e ragazzi ,con laboratori a tema, area kids, trucca bimbi, la dama gigante, i gonfiabili dell' associazione "Dentro il Sorriso Onlus" e la decennale Fiera Franca Solidale dei Ragazzi che anche quest'anno ha visto i ragazzi gestire autonomamente la vendita e lo scambio di giocattoli usati e libri, destinando una quota per iniziative di solidarietà. Sono stati raccolti i peluche a favore dei bambini profughi siriani, in collaborazione con Azione Cattolica diocesana e Onsur Italia. Molto apprezzato il mercatino dell'artigianato creativo ed il fornito mercato di prodotti a KM O con miele, vino, cipolla e prodotti del territorio di Suasa.

Nel pomeriggio della domenica, un viaggio tra danza, musica e fitness costruito con la collaborazione della scuola di danza Associazione Jishaamanka Mi La Danse che ha presentato estratti dal repertorio Classico "Alice in Wonderland" e danza contemporanea; la scuola , con sede a Serra de' Conti, Frontone e Corinaldo , è frequentata da numerosi ragazzi del paese e dei paesi limitrofi; ed ancora , zumba fitness , a cura di Lucia Gasparini , e le coinvolgenti esibizioni dei ragazzi finalisti della Corrida Castelleonese organizzata dalla Banda Cittadina: i ragazzi dell'Hip Hop coordinati da Irene Valenti e le canzoni di Chiara Malibrani e Anna Persi. Nella piazza principale , prima di dare il via ad un'attesa finale regionale del concorso Miss Motors, che ha fatto approdare 5 ragazze alla prossima finalissima di Taranto, l'Associazione Sportiva Castelleonese ha presentato la prima squadra, lo staff tecnico e le formazioni giovanili di questa bella realtà sportiva nata nel 1974. La Pro Suasa, nel ringraziare l'Amministrazione comunale, le associazioni, gruppo fotografico manifattura tabacchi, Associazione Accademia della Musica "Giuseppe Verdi", il gruppo della Protezione civile, la Croce Rossa, da' appuntamento al prossimo anno per una nuova edizione. Una curiosità: dall'hinterland milanese un simpatico ed emozionato sig. Cipolla, Dario Cipolla , è passato al punto info della pro loco per un saluto speciale; non poteva mancare una foto con la sua carta d'identità ed in regalo un souvenir della Cipolla di Suasa.

Abbiamo aderito a concorso fotografico UNPLI "la sagra più bella che c'è"
info www.unioneproloco.it

da Associazione Pro Suasa
www.prosuasa.it
Castelleone di Suasa

Torna su
AnconaToday è in caricamento