rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Rispettare l'ambiente, gli studenti piantano oltre 150 tra alberi e fiori

Tre giorni di iniziative, da domani a giovedì, con protagonisti bambini e ragazzi

Saranno i bambini e i ragazzi delle scuole falconaresi i protagonisti attivi della ‘Festa dell’Albero’, che a Falconara si svolgerà il 20, 21 e 22 novembre in tutto il territorio per celebrare la Giornata nazionale degli alberi di mercoledì prossimo. Gli studenti pianteranno alberi e altre essenze vegetali sotto il coordinamento del Cea (Centro di educazione ambientale) del Comune, del servizio del verde pubblico e di quello scolastico, con il sostegno del circolo Martin Pescatore di Legambiente, dei commercianti dell’associazione I Love Shopping e del gruppo di residenti ‘ViviAMO Palombina Vecchia’.  Arbusti e alberi che saranno messi a dimora sono stati forniti da Assam Marche, mentre in centro saranno posizionate nelle fioriere le piante donate nell’aprile scorso dai commercianti in occasione delle Giornate della terra.

«È di fondamentale importanza sensibilizzare i bambini, sin dalla più tenera età, all'educazione ambientale – dice la vicesindaco Yasmin Al Diry, con delega alle Politiche scolastiche –. E’ per questo motivo che abbiamo pensato di coinvolgere tutti e tre i comprensivi di Falconara, materne comprese. Ringrazio tutte le insegnanti che hanno aderito, le associazioni e i commercianti che parteciperanno attivamente e non da ultimo il Cea, con il quale abbiamo organizzato l'evento». «La festa dell’albero è anche una festa per tutta la città perché potrà contare su più di 150 nuove piante che contribuiranno a migliorare il decoro urbano del centro e a rafforzare i polmoni verdi del territorio. La festa dell’albero è la festa dei falconaresi, in primis studenti, commercianti e residenti che nel prendersi cura delle nuove piante daranno prova di impegno civico e responsabilità sociale ed ambientale».

Si parte il 20 novembre, quando a rimboccarsi le maniche saranno bambini e ragazzi dell’istituto comprensivo Falconara Centro: saranno coinvolte tutte le sezioni delle scuole dell’Infanzia Peter Pan e Falconara Alta, le nove classi della scuola primaria Leopardi e le 10 classi della scuola primaria Alighieri, oltre a due prime classi della scuola secondaria di primo grado Giulio Cesare. Gli studenti adotteranno le fioriere del centro città, dove saranno messe a dimora le circa 40 piantine donate dai commercianti di I Love Shopping: ogni classe diventerà ‘Classe guardiano’ di una fioriera, mentre i commercianti diventeranno ‘Custodi’ della fioriera stessa. Mercoledì 21 novembre scenderanno in campo gli studenti dell’istituto comprensivo Ferraris: i bambini della materna Mongolfiera e dell’elementare Aldo Moro pianteranno circa 100 piantine di ligustro e ginestra nel Parco Robinson di via Sardegna, accanto al plesso scolastico, in collaborazione con i residenti di ‘ViviAmo Palombina Vecchia’. Gli alunni delle sezioni a tempo pieno della elementare Mercantini pianteranno invece due alberi di leccio a fianco del giardino scolastico, in via Liguria. Anche i bambini della scuola dell’infanzia Rodari saranno coinvolti nella piantumazione di una porzione di siepe con piante di viburno nel proprio giardino. A chiudere le tre giornate saranno gli studenti dell’istituto comprensivo Sanzio: gli alunni della scuola primaria Da Vinci  saranno coinvolti  insieme ai bambini della scuola dell’infanzia Aquilone nella piantumazione di due alberelli nelle vicinanze della scuola e nel giardino scolastico. I bambini della materna Zambelli e della elementare Marconi invece pianteranno due alberi nell’area verde vicino alla loro scuola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rispettare l'ambiente, gli studenti piantano oltre 150 tra alberi e fiori

AnconaToday è in caricamento