Cronaca Rione degli archi / Via Guglielmo Marconi

Fermato con il furgone pieno di steroidi: erano dentro le scatolette di cibo per gatti

Il conducente di origine bulgara era alla guida di un furgoncino. I carabinieri lo hanno stoppato per un controllo e i Nas hanno scoperto che quelli nelle scatolette erano anabolizzanti e steroidi

ANCONA - Steroidi e anabolizzanti nascosti nelle scatolette di cibo per gatti. Denunciato un quarantenne bulgaro. A scoprilo sono stati i carabinieri della compagnia di Ancona che stavano facendo dei normali controlli in città. All’altezza di via Marconi hanno stoppato un furgoncino Doblò. L’atteggiamento nervoso del conducente ha subito destato sospetti nei militari che hanno approfondito il controllo all’interno del mezzo.

I documenti erano tutti in regola, così come le bolle di accompagnamento ma tra gli imballaggi sul sedile del passeggero, al cui interno vi erano pezzi di ricambio per auto e moto, vi erano anche alcune scatole di cibo per gatti. Aprendole, però, i carabinieri hanno trovato delle boccette simili a medicinali. Da un controllo più approfondito dei Nas è stato scoperto che si trattava di anabolizzanti, steroidi e nandrolone. L’uomo, che non risiede ad Ancona, accompagnato in caserma ha riferito che si trovava in città solo di passaggio e che la sua destinazione erano le città di Milano e Pavia. A nulla sono valse le sue giustificazioni e il 40enne è stato denunciato a piede libero per commercializzazione di farmaci anabolizzanti e importazione di farmaci privi di AIC (autorizzazione all'immissione in commercio). Il tutto è stato sequestrato ed il soggetto rimesso alle valutazioni della competente autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con il furgone pieno di steroidi: erano dentro le scatolette di cibo per gatti
AnconaToday è in caricamento