In auto con la droga e 1000 euro in contanti, nei guai un 50enne

L'uomo è stato fermato dalle forze dell'ordine che, insospettite dal suo atteggiamento, non si sono limitate al classico "patente e libretto"

hashish (foto generica)

Era in auto in compagnia di una persona. Guidava sulle strade di Jesi quando è stato fermato dalle forze dell'ordine che al termine del controllo hanno trovato in auto una modica quantità di hashish (appena 5 grammi) ma diverse banconote di piccolo taglio, per un totale di 1000 euro. Oltre a materiale che gli investigatori ritengono utile per il confezionamento delle dosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un uomo di 50 anni, residente in provincia, è stato ritenuto responsabile di detenzione illegale di droga. A insospettire e a intensificare il controllo è stato l'atteggiamento sospetto degli occupanti del veicolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento