Tari, la Federconsumatori chiede la proroga del pagamento

La Federconsumatori ha chiesto un rinvio del termine di scadenza per il pagamento per consentirne il ricalcolo corretto

A fronte degli errori che hanno riguardato molti comuni nella applicazione della TARI,  la Federconsumatori ha chiesto un rinvio del termine di scadenza per il pagamento per consentirne il ricalcolo corretto.

«Oggi i nostri uffici sono stati tempestati di telefonate – ha dichiarato Santori, Presidente Regionale della Federconsumatori – a seguito della confusione che ha seguito la notizia di errori nel calcolo della TARI da parte di molti comuni italiani.  Per questo come primo atto abbiamo chiesto  una proroga per il pagamento del saldo di questa imposta per dar modo alle aziende erogatrici del servizio di riformulare in modo corretto la tariffa. Per chi invece ha già pagato raccoglieremo il mandato dei cittadini che si rivolgeranno ai nostri sportelli per ottenere il rimborso delle somme non dovute».

«Se queste sono le questioni urgenti da affrontare - continua - sulla vicenda permangono pesanti interrogativi sui quali è necessario fare chiarezza quanto prima. In primo luogo deve essere accertata l’entità del fenomeno attraverso una chiara individuazione dei comuni dove il problema si manifesta in modo da evitare ulteriori disagi ai cittadini.  In secondo luogo devono essere definite le modalità di rimborso della Tari ingiustamente pagata negli anni scorsi; per evitare un possibile pesante contenzioso individuale da parte dei cittadini  la Federconsumatori  chiede la restituzione automatica in tempi certi delle somme contestate. Infine deve essere affrontato il problema del probabile calo di  gettito per i comuni che, senza una gestione attenta e concertata, rischia di risolversi in aumenti indiscriminati delle imposte locali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento