Via Marchetti: famiglia intossicata dal monossido, nessuno è grave

I soccorsi del 118 hanno portato immediatamente al pronto soccorso dell'ospedale di Torrette i due adulti, mentre il bimbo è stato portato al presidio pediatrico Salesi. Nessuno di loro fortunatamente è in pericolo

via Marchetti (immagine web)

I membri di una famiglia residente in via Marchetti, composta da padre, madre e figlio, tutti cittadini stranieri, sono rimasti intossicati nella giornata di ieri dal monossido di carbonio sprigionato – a quanto pare – da un braciere a legna acceso per riscaldare l’appartamento.

I soccorsi del 118 hanno portato immediatamente al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette i due adulti, mentre il bimbo è stato portato al presidio pediatrico Salesi. Nessuno di loro fortunatamente è in pericolo. Sul posto anche gli agenti della squadra Volanti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiuso nel balcone mentre la compagna fa sesso, è lui ad essere denunciato

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Va al Salesi per partorire ma la bimba muore: aperta un'inchiesta

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

Torna su
AnconaToday è in caricamento