Cronaca

«Suo figlio ha avuto un incidente». Truffa del falso avvocato, anziana cade nella trappola e consegna la fede nuziale

Per chiudere la faccenda del sinistro, il sedicente legale ha chiesto telefonicamente alla donna denaro contante dicendole che un suo delegato sarebbe passato a casa per ritirarlo

ANCONA- Truffa del falso avvocato, anziana cade nella trappola e consegna al malfattore denaro e gioielli. Ieri pomeriggio, la polizia è intervenuta nel quartiere delle Grazie per una signora rimasta vittima di un raggiro. La donna è stata contattata telefonicamente da un sedicente legale, il quale la informava che il figlio era rimasto coinvolto in un incidente stradale e che si trovava in tribunale. Per chiudere la faccenda del sinistro, il falso avvocato ha chiesto all’anziana denaro contante dicendole che un suo delegato sarebbe passato a casa per ritirarlo. Terminata la telefonata, nell’appartamento si è presentato un uomo al quale la donna ha consegnato 240 euro. Il truffatore, ritenendo la cifra esigua, si è fatto consegnare anche monili e gioielli, tra cui la fede nuziale. Accaparrato il bottino, l’uomo se n’è andato.

Al fine di evitare truffe a danno di anziani, il questore di Ancona, Cesare Capocasa, ha promosso, da diverso tempo, una massiccia campagna informativa in tutta la provincia, attraverso incontri con gli anziani nei vari luoghi di aggregazione, allo scopo non di creare allarmismo ma piuttosto di aiutare le persone a riconoscere gli artifici ed i raggiri di soggetti senza scrupoli e denunciarli senza esitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Suo figlio ha avuto un incidente». Truffa del falso avvocato, anziana cade nella trappola e consegna la fede nuziale
AnconaToday è in caricamento