Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia, truffa della finta "perdita di gas": anziani nel mirino

I ladri fanno credere che ci sia una perdita, e dicono alle vittime che tale gas rovina l'oro: inducono quindi gli anziani a tirare fuori i monili in oro presenti in casa e a metterli nel freezer, poi li rubano

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia indagano su alcune denunce e segnalazioni di furti in abitazione consumate ad opera di due/tre uomini che si presentano alle abitazioni di persone anziane, vestite con tute blu da operai e si qualificano come dipendenti del “gas” o dell’”acquedotto”.
I ladri chiedono di entrare per verificare la perdita dall’impianto e una volta in casa, con un espediente, in genere fanno credere che nell’aria ci sia odore di gas,  e dicono alle vittime che tale gas "faccia annerire e rovini l’oro". Inducono  quindi gli anziani a tirare fuori i monili in oro presenti in casa e a riporli nella cella freezer del frigorifero, al riparo dal presunto gas. Approfittando poi della distrazione delle vittime si  appropriano dei preziosi e si danno alla fuga.

I malviventi agiscono “a macchia di leopardo”, cioè senza una zona precisa: hanno colpito a Senigallia, Ostra, Ostra Vetere, Corinaldo e comuni limitrofi. Fanno anche due o tre tentativi, fino a quando il colpo non va a segno. Si spostano velocemente sul territorio utilizzando una BMW di colore scuro.

Massima attenzione va rivolta alle persone anziane, che è fondamentale informare del potenziale pericolo affinché evitino di aprire a sconosciuti. Qualora qualcuno si presenti  in casa per controllare l’impianto dell’acqua o del gas, prima di aprire la porta e di farlo entrare, è consigliabile telefonare al “112” e chiedere l’intervento sul posto di una pattuglia dei Carabinieri. I militari vaglieranno ogni segnalazione, anche se in forma anonima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia, truffa della finta "perdita di gas": anziani nel mirino

AnconaToday è in caricamento