Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Falconara, tornano i riconoscimenti "Benemeriti": mancavano da nove anni

Il consiglio comunale ha approvato ieri sera il regolamento per il conferimento dei riconoscimenti civici. Un'iniziativa voluta dal sindaco Oreficini e iniziata nel 1995. L'ultima edizione risale al 2006

Dopo 9 anni di oblio, torna la giornata dei Cittadini Benemeriti. Il ripristino del riconoscimento civico è stato deciso ieri sera all'unanimità dal consiglio comunale. Il regolamento è stato in parte modificato rispetto al passato. Intanto, saranno conferiti massimo tre riconoscimenti all'anno e poi, per la data della cerimonia, è stato ripristinato l'8 maggio, Giorno dedicato alla Madonna del Rosario, Patrona di Falconara.

Le segnalazioni dovranno partire dai cittadini che si dovranno attenere a un bando redatto dalla segreteria del sindaco. L'iniziativa nacque nel 1995 da un'idea dell'allora sindaco Roberto Oreficini. Il successore Giancarlo Carletti proseguì l'albo d'oro ma spostando la cerimonia di conferimento dall'8 Maggio, al più laico 2 Giugno, Festa della Repubblica. Il sindaco Recanatini non diede seguito alle Benemerenze che, dal 2007, non vengono più assegnate.

Quest'anno, ovviamente, non si farà in tempo per l'8. Il bando non è ancora pronto. Il voto favorevole dell'assise cittadina di ieri accelera però i tempi. A breve il bando sarà pubblicato sul sito del Comune e i cittadini potranno inoltrare le loro proposte. Grandi nomi tra i Benemeriti del passato. Tra i tanti anche il pallavolista Samuele Papi, l'ex preside Anselmo Miglio, lo storico Giuseppe Campana, Adriano "Fringuello" Pelonara, don Leonida Fabietti e, tra le associazioni, la Banda di Castelferretti, il Bignamini e la Caritas. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, tornano i riconoscimenti "Benemeriti": mancavano da nove anni

AnconaToday è in caricamento