Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Falconara Marittima

La Falconara "sbagliata" sui volantini dello Street Food: scoppia subito l'ironia del web

Un'immagine del siciliano Castello di Falconara e sfottò a non finire sui social. Un errore degli organizzatori. Il Comune: «Sui manifesti autorizzati nessun errore»

L'ironia del web non risparmia Falconara dove, a partire da venerdì (8 luglio) a domenica (10 luglio) è previsto Street Food Village, un mercatino con stand da tutta Italia e anche dall'estero dedicato ai cibi di strada. Peccato che sui volantini distribuiti nelle case, per pubblicizzare l'iniziativa, sia comparsa un'immagine del Castello di Falconara, frazione del Comune di Butera, in provincia di Caltanissetta. Sfottò a non finire sui social: «A che ora parte il pullman per la Sicilia?», «Proprio ora ha telefonato il commissario Montalbano... dice che anche lui sarà a "street food... tanto - dice - è a due passi da casa» con foto dell'attore Zingaretti al telefono e video di carretti siciliani tra i più gettonati. L'erroraccio involontario e frutto di una ricerca poco accurata sui motori di ricerca. I manifesti affissi in giro per la città (100x140 e 6x3), più gli striscioni stradali e la locandina nella brochure estiva sono corretti. Nessuna panoramica cittadina ma una birra, un ricco panino e un "marchigianissimo" cartoccio di olive all'ascolana. Sono quelli vistati dagli uffici comunali. Che è successo, allora? L'associazione organizzatrice, la StreetFood di Arezzo, per promuovere ulteriormente la tre giorni, ha provveduto a stampare in proprio dei volantini per il porta a porta e una vela itinerante. Con la foto della Falconara sbagliata, presa probabilmente da internet perché tra le prime a comparire sui motori di ricerca. Ad aumentare la confusione anche i numerosi casi di omonimia: oltre alla marchigiana Marittima e alla frazione nissena, l'Italia annovera anche una Falconara frazione di Noto (sempre in Sicilia ma in provincia di Siracusa) e il Comune di Falconara Albanese (in provincia di Cosenza, Calabria). Andando al nord troviamo anche una località Falconara a Lerici (La Spezia).

«Mi dispiace per l'immagine che hanno utilizzato e lo abbiamo fatto subito presente. Vorrei però ridimensionare l'accaduto – ha spiegato successivamente il vicesindaco Stefania Signorini - Colgo in pieno l'invito ad un po' di ironia che non guasta e invito tutti a partecipare per vivere una situazione diversa e magari piacevole. Questa iniziativa è nuova per Falconara. Ho avuto modo di vederla a Senigallia e mi è piaciuta. Ci sono stati contatti, incontri, sopralluoghi in Piazza e non è stato facile convincerli a venire perché sono molto richiesti. Al di là dell'immagine, anche se non dipeso da noi me ne scuso ancora, potrebbe essere una proposta interessante, che magari fa confluire a Falconara anche gente dei Comuni limitrofi. Di sicuro potrebbe animare il centro, vediamo il riscontro e poi valutiamo». Allo Street Food sono previste, dalle 17 di venerdì, tra piazza Mazzini e la pedonale di via Bixio, specialità dalla Sicilia (niente Castello ma pane e panelle, pane ca’ meusa, arancine, cannoli e cassatine), dalla Toscana (lampredotto, trippa, ribollita e cacciucco del trippaio, hamburger di chianina Igp, tortelli fritti di patate), dalla Puglia (bombette, puccia salentina con polpo, panzerotti, focaccia, pasticciotti). E ancora: porchetta laziale, arrosticini abruzzesi, grigliata di bufalo campano e gli hamburger delle Dolomiti. Senza dimenticare l’Emilia Romagna con la piada romagnola, torta fritta e salumi emiliani, polpette alla parmigiana, hamburger di culatello e le nostre Marche rappresentate dal fritto di pesce fresco nel cono di San Benedetto del Tronto e dalle mitiche olive e dal fritto misto all’ascolana. Con migrazioni culinarie tra paella e tapas spagnole, gelato thailandese, falafel etiopi e angus argentino. Insomma ce ne sarà davvero per tutti i gusti. Ma, si badi a non cadere nell'errore, in provincia di Ancona. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Falconara "sbagliata" sui volantini dello Street Food: scoppia subito l'ironia del web

AnconaToday è in caricamento