Stop dello sposo, risponde l'assessore: «Lavori a rotazione su tutta la città»

Clemente Rossi, delegato per la Viabilità, scrive ad Ancona Today per precisare stato e tempi della segnaletica cittadina: «Oltre 100 interventi nel 2016, ora siamo a Castelferretti»

Per i primi mesi del 2017 il Comune ripristinerà la segnaletica orizzonatale dell'Orcianì, area compresa tra via Italia e via Santarosa, di cui c'eravamo occupati nei giorni scorsi per la pressoché totale assenza delle scritte a terra di STOP agli incroci. A comunicarlo è Clemente Rossi, assessore con delega alla Viabilità, che ha anche scritto una lettera alla redazione di Ancona Today per spiegare come opera il Comune, il numero degli interventi nel 2016, il loro costo a bilancio e la situazione attuale. Data l'utilità, ve la pubblichiamo integralmente:

Egr. Direttore,
sento il dovere di dare una informazione precisa e senza fronzoli. Ringrazio delle segnalazioni e delle esigenze emergenti in materia da parte dei cittadini, anche se molte di esse sono ampiamente a conoscenza dell'Amministrazione:

- il Servizio Segnaletica viene diretto e seguito, in fase autorizzatoria, consulenziale e di controllo, direttamente dal Comando di Polizia Locale;
- L'attuazione esecutiva è appannaggio della Azienda “Marche Multiservizi” in forza di un contratto siglato 9 anni fa tra il Comune e l'allora CAM. Scade nel 2017;
- L'Azienda vi dedica in via ordinaria e periodica 1-2 operai esperti, muniti della adeguata attrezzatura tecnica, seguendo un programma di lavoro pianificato in modo da coniugare efficienza ed economicità, salvo per gli interventi isolati e necessari, atti a garantire la sicurezza in situazioni di emergenza;
- Gli interventi disposti dal Comando, anche a seguito di segnalazioni, nel corrente anno e fino ad oggi, sono stati oltre 100, all'incirca per 150 giornate lavorative;
- Il Fondo finanziario a disposizione annualmente ammonta a circa 80.000 euro. Alla data attuale è stato “impegnato” finanziariamente nella totalità per tutti i lavori programmati; gli interventi “attuati”  rappresentano, per ora, il 90% della dotazione;
- La Segnaletica Verticale (pali, tabelle, segnali luminosi, specchi parabolici, indicatori, etc.) nell'ambito comunale ammonta a circa 5.000 elementi, a cui si accompagna, nella maggior parte dei casi, quella orizzontale (stop, avvertimenti, invalidi, carico e scarico, dissuasori, etc.), in misura ben maggiore e soggetta a forte e continua usura;
- Gli interventi sono, ovviamente, continui e reiterati, ma anche protesi a miglioramenti e innovazioni (vedi gli attraversamenti pedonali su via Flaminia, i segnali di attenzione in via del Consorzio, i prossimi in via Marconi, i segnali luminosi di emergenza nel sottopasso di Villanova ed altri);
- Il Programma prevede un calendario di interventi a rotazione su tutte le zone della città. Di recente: Via Flaminia, Zona Stadio/Via Marconi. Attualmente:  Castelferretti e zona industriale;
- E' previsto il completo restyling dell'isolato compreso fra via Italia/via Santarosa/via degli Spagnoli;
- Si ricorda, in tutti i casi, che, nella zona citata, la segnaletica verticale è integra ed essa prevale, ai fini dell'osservanza, su quella orizzontale (C.d.S.).

Le informazioni che sto dando sono, ovviamente, per me, doverose, ma rendono meglio la conoscenza del quadro in cui si opera e offrono una valutazione più completa al suo giornale e ai cittadini del nostro operato. Ogni suggerimento è, comunque e sicuramente, prezioso e ci aiuta a meglio servire la città.  L'utente può stare sicuro che l'attenzione è massima, pur con le magre risorse a disposizione. Siamo orgogliosi del nostro impegno, ma anche certi che miglioramenti sono sempre possibili  e ciascuna nuova indicazione o segnalazione viene costantemente e attentamente recepita e valutata.

Ringrazio dell'attenzione,

Clemente Rossi

Falconara Marittima 28/09/2016

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento