Cronaca

Falconara: per resistere alla crisi affittano in nero a cittadino irregolare

Per arrivare a fine mese due falconaresi di cinquant'anni avevano preso come affittuario un cittadino straniero irregolare, ovviamente senza regolarizzare il rapporto con alcun contratto

Per arrotondare le entrate una coppia falconarese aveva deciso di subaffittare una stanza del loro appartamento a un coinquilino, che pagava regolarmente trecento euro di pigione mensile. Nulla di male in condizioni normali, specie in questo periodo di crisi che spinge molte famiglie ad ingegnarsi per arrivare alla fine del mese, se non fosse per due aspetti della vicenda: l’affitto era pagato completamente in nero, ed il coinquilino era un cittadino straniero irregolare sul territorio italiano.

A riportare la notizia è il Messaggero: a quanto pare la coppia, due falconaresi di cinquant’anni già noti alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, avevano preso come affittuario un cittadino marocchino irregolare, senza ovviamente certificare il rapporto d’affari con un regolare contratto. Una denuncia anonima ha però messo la pulce all’orecchio dei carabinieri, che hanno eseguito un controllo e scoperto l’illecito.
Per i due locatori è scattata la denuncia mentre per il cittadino marocchino, riporta sempre il quotidiano, sono state avviate le pratiche per l’espulsione dal territorio nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara: per resistere alla crisi affittano in nero a cittadino irregolare

AnconaToday è in caricamento