Cronaca Falconara Marittima

Via le righe blu, la sosta torna gratuita: ecco cosa cambia e dove

Un'ordinanza del sindaco Brandoni riporta gratuita nei centri storici di Falconara Alta e Castelferretti. Sarà in vigore appena installata la segnaletica stradale

Falconara Alta e Castelferretti. Due centri storici nei quali, anni fa, erano state istituite le righe blu e il pagamento orario per la sosta, oltre ai permessi residenti annuali. Ora il Comune torna indietro. Il sindaco Goffredo Brandoni ha infatti firmato un'ordinanza che toglie la sosta a pagamento, ma solo in alcune vie delle due aree, e istituisce la sosta gratuita. Illimitata o a disco orario. A Falconara Alta via Baluffi, la strada del Balcone del Golfo, non avrà limitazioni. Idem il lato monte di via Gori, strada che scende dal Castello e costeggia la chiesa della Visitazione. Resta il pagamento per via della Liberazione e per piazza Carducci. Diverse novità a Castelferretti. Via Mauri, tra via Nazzario Sauro e il distributore di carburanti torna gratuita. Nei primi otto stalli sarà istituito il disco orario a 30 minuti. Via Nazzario Sauro torna libera. Idem via Tommasi tra via Fusinato e via Mauri. Alcuni stalli a pagamento saranno recuperati nella zona rialzata di piazza Albertelli. Sugli stalli bianchi nella parte carrabile di piazza della Libertà sarà invece istituito il disco orario (1 ora dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19).

L'ordinanza nasce, si legge sul dispositivo, dalle richieste della cittadinanza ma anche dal fatto che da tempo "la sosta a pagamento era improduttiva". L'atto di indirizzo da cui parte l'ordinanza individuava anche modifiche, non ancora attuate, per il centro cittadino prevedendo per via XX Settembre, tra via Marsala e via Bixio (davanti all'ufficio postale) l'istituzione del disco orario a 30 minuti al posto della sosta a pagamento. Per l'effettiva entrata in vigore si attende la sostituzione della vecchia segnaletica stradale e l'apposizione della nuova. Quindi, frenare gli entusiasmi. Occorrerà attendere ancora qualche giorno ma, soprattutto, dopo aver parcheggiato, verificare i cartelli per non rischiare di trovare, al ritorno, brutte sorprese sotto il tergicristallo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via le righe blu, la sosta torna gratuita: ecco cosa cambia e dove

AnconaToday è in caricamento