menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falconara, pulisce il fucile e parte un colpo: muore a 39 anni

Tragedia a Falconara dove un uomo è stato trovato privo di vita in casa. Al suo fianco una carabina in parte smontata. A dare l'allarme un collega che era andato a trovarlo

Un colpo partito, con ogni probabilità per una tragica fatalità, dalla carabina che stava pulendo. Così è morto un 39enne di Falconara trovato lunedì pomeriggio nella sua abitazione, un monolocale al civico 547 di via Flaminia. A trovarlo riverso a terra è stato un collega. L'uomo, F.S., di mestiere elettricista, questa mattina non si era recato al lavoro. L'amico aveva provato a chiamarlo ma non ricevendo risposta si era recato presso la sua dimora. E' stato lui a dare l'allarme. Sul posto le squadre del 118 e della Croce Gialla di Falconara. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare l'avvenuto decesso che, secondo il medico legale, risalirebbe al giorno precedente.

Nel monolocale anche i carabinieri della Tenenza di Falconara, coordinati dal comandante Roberto Frittelli, e il maggiore Giovanni Russo, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Ancona. A ipotizzare l'incidente sono stati proprio gli investigatori dell'Arma. Il corpo del 39enne è stato trovato con una ferita fatale alla testa. Al suo fianco c'era un fucile, in parte smontato e avvolto da uno straccio. Si pensa stesse pulendo l'arma senza accorgersi che era rimasto un colpo in canna. L'uomo era appassionato di soft air ma non disdegnava qualche puntata, con armi vere, al poligono. In casa è stata trovata anche una pistola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento