Va in caserma ubriaco e fa pipì davanti all'ingresso: scatta una super multa

Dovrà pagare oltre 5mila euro il giovane uscito da Montacuto dopo 6 mesi: a febbraio era evaso dai domiciliari per andarsi a tagliare i capelli

Foto di repertorio

Deve aver festeggiato con le bollicine l’uscita da Montacuto dopo 6 mesi di reclusione perché il giorno dopo si è presentato ubriaco in caserma e si è messo a fare pipì davanti all’ingresso. Risultato: oltre 5mila euro di multa per ubriachezza molesta e atti contrari alla pubblica decenza.

E’ la strana storia di un marocchino di 25 anni, residente a Falconara, che ieri attorno alle 19, al primo giorno di scarcerazione, si è presentato alla Tenenza dei carabinieri di Falconara per l’obbligo di firma palesemente stordito dall’alcol. Prima di risalire in auto, il giovane si è fermato ad orinare nel parcheggio davanti alla caserma, sotto un albero. Il gesto non è sfuggito ai militari che lo stavano già osservando e l’hanno multato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un solo colpo, gli è arrivata una sanzione da 5.100 euro. Il marocchino era finito in carcere dopo aver evaso gli arresti domiciliari lo scorso 22 febbraio: i carabinieri non l’avevano trovato in casa perché era uscito per andarsi a tagliare i capelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento