Lascia il figlio in auto e lo ritrova con un'estranea: «Aspetto il principe azzurro»

Una donna di origini moldave in stato confusionale sale con i suoi bagagli a bordo di un'auto in sosta: «Sto appartando il principe azzurro». Ha dell'incredibile la storia accaduta venerdì a Falconara per cui sono intervenuti gli agenti della Municipale

Credit Infophoto

«Sto aspettando il principe azzurro». Questa la dichiarazione fornita da una donna moldava sulla 50ina salita a bordo di un'auto in sosta al proprietario che, trovandola sul sedile posteriore, le ha chiesto spiegazioni. Preoccupato non poco, visto che in auto c'era anche il figlioletto di un paio d'anni. L'episodio è avvenuto in via Filzi attorno alle 15.30. Il giovane papà aveva accostato la vettura a fianco al parrucchiere lungo la via ed è sceso un momento per accompagnare la moglie nel salone. Al suo ritorno (pochi minuti dopo anche perché l'auto ostruiva il passaggio sulla stretta via Filzi), l'insolita scena.

La donna poco prima aveva effettuato il check out al vicino hotel Trento e Trieste. Dopo aver individuato l'auto, ha chiesto aiuto al gestore del kebab di via Marsala che, credendo che quella fosse la sua auto, l'ha anche aiutata a caricare i bagagli. Si è reso conto dell'errore solo quando si è trovato a tu per tu con il vero proprietario. La donna era in evidente stato confusionale. Dopo essersi scusata, è stata identificata dagli agenti della Polizia Municipale e poi accompagnata al pronto soccorso di Torrette dai militi della Croce Gialla di Falconara. La donna moldava faceva la badante per una famiglia falconarese, contattata dai vigili. Da qualche giorno era irreperibile, come riferito ai vigili. Il bambino a bordo, per fortuna, non si è reso conto di nulla. Al suo risveglio, ad attenderlo, ha trovato il viso familiare e sorridente del papà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

Torna su
AnconaToday è in caricamento