Falconara, scuola "Antitruffa": tre incontri per riconoscere ed evitare i raggiri

Il Comune organizza tre assemblee cittadine per spiegare alla popolazione come evitare truffe e raggiri. Prima tappa, venerdì 17 febbraio a Palombina Vecchia

Che sia la truffa dello specchietto o il finto operaio della caldaia, che si spaccino per amici di famiglia o per impiegati delle Poste, per quanto possano essere fantasiosi, il fine è sempre lo stesso: spillare soldi ai malcapitati.

Per evitare di essere truffati, l'amministrazione comunale ha deciso di organizzare un ciclo di incontri con i cittadini per conoscere, affrontare e prevenire i malintenzionati. Una specie di "scuola antitruffa". Con gli esponenti delle forze dell'ordine sullo scranno dei docenti a spiegare quali accortezze utilizzare in questi casi.

Il primo appuntamento è stato fissato per venerdì 27 febbraio al circolo Cral di Palombina Vecchia (ore 17). Prossime tappe, al centro per anziani Il Ritrovo di via della Repubblica (il 6 marzo, sempre alle 17) e a Castelferretti, al circolo Acli (il 12 marzo alle 21). Una nuova iniziativa sulla sicurezza dopo il pieghevole con i "consigli utili" inviato dal Comune in tutte le case. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento