Falconara, guasto nella rete idrica lascia senz'acqua alcune vie

Con l’utilizzo di strumentazioni elettroniche, che rilevano rumori sotterranei utili ad individuare la presenza di falle nella rete, intorno alle 10,30, è stata individuata in via Tito Speri la perdita che aveva causato i disagi

FALCONARA - Una perdita nella condotta idrica lascia senza acqua decine di famiglie di falconaresi. Un guasto segnalato al gestore del servizio Multiservizi spa intorno alle 8 di questa mattina dalla zona sottostante gli istituti superiori, Liceo Cambi e Ite Serrani. In particolare la perdita sulla condotta idrica ha lasciato senz’acqua le vie Tito Speri, Ippolito Nievo, Volturno e Santorre di Santa Rosa. Immediatamente sono intervenute sul posto le squadre dell’azienda che non riscontrando fuoriuscite d’acqua sulla sede stradale si sono messi alla ricerca della perdita occulta.

Con l’utilizzo di strumentazioni elettroniche, che rilevano rumori sotterranei utili ad individuare la presenza di falle nella rete, intorno alle 10,30, è stata individuata in via Tito Speri la perdita che aveva causato i disagi segnalati. La zona e stata circoscritta. Si è potuto così rifornire la maggior parte delle abitazioni che erano rimaste senza acqua. Ad eccezione di quelle di via Tito Speri e parte di quelle in via Spagnoli. Ciò per il tempo necessario di eseguire l’intervento di riparazione. I lavori di ripristino sono terminati alle 12,00. Contestualmente in tutta la zona è stata ripristinata la regolare fornitura di acqua.

Multiservizi spa, che ha eseguito l’intervento aggiornando la sezione news del sito aziendale per comunicare in tempo reale con i falconaresi, ha ricordato che anche in questo caso «vale sempre la raccomandazione che se l’acqua dovesse presentarsi di colore rossastro non c’è da allarmarsi, basta soltanto farla scorrere per eliminare le impurità ferrose.»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento