Spaccata con un tombino, razzia di cellulari e tablet davanti alla stazione

Via con una 40ina di telefonini. Si passano al setaccio le immagini delle telecamere della zona ma i ladri potrebbero essere stati coperti dalle impalcature

il tombino utilizzato per infrangere la vetrina trovato all'interno del negozio

Colpo nella notte da Chiodi, negozio di telefonia sulla Flaminia proprio di fronte alla stazione ferroviaria di Falconara. È accaduto attorno alle 4 della notte tra domenica 18 e lunedì 19 giugno. I ladri hanno utilizzato un tombino come ariete contro la porta d'ingresso e, una volta entrati, hanno mandato in frantumi l'espositore e razziato una 40ina tra telefonini e tablet. Violato anche il magazzino per il quale è in corso la conta dei danni, al momento, ferma a circa 15mila euro e con l'asticella in via di innalzamento. Il proprietario è stato allerato attorno alle 6 da una cliente che, passando, ha notato la vetrina rotta e i carabinieri già sul posto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per risalire agli autori si fa affidamento sulle immagini riprese dall'impianto di videosorveglianza installato dal Comune per controllare tutta la zona della stazione. I filmati sono stati in possesso dei carabinieri, consegnati dalla Polizia Municipale falconarese. I ladri hanno avuto dalla loro la copertura delle impalcature dei muratori impegnati in lavori di manutenzione del palazzo sovrastante il negozio. Le spy cam hanno comunque immortalato due persone arrivate e poi allontanatesi a piedi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento