Ex Montedison e Internazionale: blitz negli hotel dei disperati

Ruspe in azione per rimuovere i rifiuti all'interno dell'ex sito industriale e clandestini via tra le proteste. Operazione anche nell'ex albergo: trovati 4 minori

Due ruspe, camion e addirittura un container per ripulire dai rifiuti gli edifici all'interno della ex Montedison. Vestiti, soprattutto, accumulati nel tempo dagli abusivi, tutti di nazionalità romena, che vi dimorano abusivamente nonostante i continui sgomberi e i tentativi da parte del privato proprietario dell'area di impedire l'accesso ad estranei. Sul posto anche carabinieri e polizia municipale, oltre al sindaco Goffredo Brandoni e all'assessore all'Urbanistica Clemente Rossi per verificare lo stato della struttura. Blitz che ha visto il suo secondo tempo all'ex hotel Internazionale dove un paio di famiglie hanno occupato altrettante camere al terzo piano della struttura. Alla vista dei mezzi meccanici, gli occupanti della Montedison, circa una 20ina tra uomini e donne, hanno iniziato a raccogliere le loro cose prima di essere allontanati. Materassi portati via in spalla, oggetti personali messi alla rinfusa dentro grandi sacchi neri della spazzatura e via alla fermata dell'autobus. Direzione? Qualcuno raggiunge il centro di Falconara, altri vanno a nord verso Senigallia. «E ora dove andiamo noi a dormire?» chiede con veemenza uno al sindaco Brandoni. «Stiamo cercando di risanare quest'area. La preoccupazione è che tornino. La proprietà dovrebbe prendere in considerazione l'abbattimento di qualche edificio come fatto con le casette degli operai qualche anno fa. Da parte amministrazione comunale c'è massima disponibilità se questo può scongiurare la presenza di queste persone che vivono per altro in condizioni igieniche inesistenti».

Con ogni probabilità torneranno. Ne sono consapevoli – e anche un po' rassegnati – gli uomini delle forze dell'ordine. La speranza per questo luogo è legata al progetto di riconversione presentato dai proprietari. Il Comune, insieme a Montemarciano, è ancora alle prese con l'iter burocratico. Rossi, appena si è insediato all'assessorato all'Urbanistica ha posto Montedison come priorità della sua delega insieme alla riqualificazione del centro e al miglioramento della spiaggia. «Nel rispetto delle norme – dice – vogliamo accelerare perché il progetto privato è un'occasione irripetibile per tutti: darà slancio alle attività ma anche ai commercianti del territorio perché l'afflusso di persone gioverà sia a chi aprirà all'interno della nuova struttura ma anche a chi si trova nei paraggi. È una sfida per noi ma anche per chi verrà dopo questa amministrazione».

Sgomberate anche alcune camere dell'ex hotel Internazionale. Vigili e militari dell'Arma hanno trovato 9 persone, anche in questo caso romeni, di cui 4 minorenni che avevano occupato il terzo piano dell'edificio. Qui, condizioni igieniche migliori rispetto a Montedison con tutto il piano ripulito e le stanze tenute in maniera decorosa. «Sono venuto in italia perché un romeno mi ha detto che qui c'era lavoro ma non era vero. E ora non abbiamo soldi per tornare a casa» racconta uno di loro mentre con i bagagli in mano abbandona la struttura. Qui, di fronte alla Raffineria, la situazione è più complessa e lontana da una soluzione. La proprietà non sembra intenzionata a mettere mano alla struttura ed è inoltra morosa nei confronti del Comune per tasse arretrate. Sono state avviate procedure per il recupero delle somme. I controlli hanno interessato anche altre zone della città e i carabinieri della Tenenza hanno arrestato Nel corso di controlli mirati, i Carabinieri della Tenenza di Falconara M.ma, questa mattina hanno un tunisino di 37 anni, già espulso dall'Italia lo scorso novembre tramite la Polizia di Frontiera dell'aeroporto di Malpensa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento