menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta neve, monitoraggio dei fossi e squadre pronte: si valuta la chiusura delle scuole

Protezione Civile, Marche Multiservizi, Polizia Municipale e tutto l'apparato comunale pronto per la possibile emergenza. Signorini: «Valuteremo e poi informeremo i genitori»

Scuole chiuse lunedì? Falconara sta alla finestra e guarda l'evolversi del meteo con il Comune pronto a intervenire in caso di necessità. Così per le strade come per le scuole con il vicesindaco Stefania Signorini ad avvertire i cittadini sui social: «Se chiudiamo le scuole, ma non nevica, creiamo disagio alle famiglie. Seguendo l'evolversi delle previsioni abbiamo una maggior possibilità di fare la scelta giusta» ha scritto sulla sua pagina Facebook. Domenica di lavoro per l'amministrazione comunale. Al netto della neve sono stati giorni di apprensione. Sotto controllo nei giorni scorsi i fossi. Le squadre del gruppo comunale della Protezione Civile da mercoledì 21 febbraio si sono alternate, tutti i giorni, due volte al giorno, per monitorare continuamente la situazione tra Castelferretti, Fiumesino e la zona della foce del fiume. La pioggia battente degli ultimi giorni ha ingrossato il San Sebastiano, la Liscia e, maggiormente, la Rigatta senza tuttavia superare il limite di guardia.

Per la notte tra domenica e lunedì una squadra resterà reperibile e a disposizione della polizia municipale per il soccorso stradale. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sono pubblicati dulla pagina Facebook della Protezione Civile di Falconara. Intanto il sindaco Goffredo Brandoni ha già attivato il Coc e predisposto il Piano Neve. Marche Multiservizi ha pronti a partire cinque mezzi; due ruspe, due bobcat e un trattore con lama e spargisale. Tre entreranno in scena con i primi fiocchi. Altri due saranno chiamati all’opera in caso di nevicate più consistenti. Allertati anche i privati proprietari di mezzi pesanti che, se necessario, potranno andare a rinforzare l’opera di pulizia delle strade. Si teme soprattutto per la zona collinare tra Barcaglione e Falconara Alta. Anche perché le basse temperature previste potrebbero creare lastre di ghiaccio su strade e marciapiedi. Il che è previsto nella notte tra martedì 27 e mercoledì 28.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento