Cronaca

Falconara, centraline di rilevamento qualità dell'aria ancora non funzionanti

A distanza di un mese dalla pubblicazione dei risultati dello studio del comitato Mal'Aria, la situazione del funzionamento a singhiozzo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Come promesso nel corso dell'assemblea pubblica svoltasi a Falconara Marittima il 19 giugno 2015, il gruppo Mal'Aria ha continuato il suo lavoro di analisi del funzionamento delle centraline per il rilevamento della qualità dell'aria installate nel territorio comunale. L'analisi è stata effettuata sui dati prodotti dalle tre centraline in esame, nel periodo tra il 21 maggio 2015 e il 30 giugno 2015, disponibili pubblicamente e scaricabili dal sito dell'ARPAM accessibile al link https://94.88.42.232:16382/Charts.aspx . Pubblichiamo la tabella riassuntiva delle percentuali di funzionamento di tutti gli analizzatori di inquinanti, in termini di rapporto percentuale tra il numero delle misurazioni orarie valide e il numero di tutte quelle che si sarebbero dovute avere in assenza di malfunzionamenti, nel periodo in esame. Sono stati evidenziate in rosso le percentuali di funzionamento inferiori al 75% e in verde quelle maggiori al 90%, le uniche che, su periodo annuale, potrebbero essere utilizzate secondo quanto dichiarato dalla stessa ARPAM, per produrre medie annuali significative.

Come si può facilmente vedere dalla tabella riassuntiva, solo tre dei venti analizzatori hanno funzionato per un periodo sufficiente di tempo nel periodo in esame! Si noti inoltre che, in questo periodo di alto irraggiamento solare in cui c'è il rischio di formazione di alti valori di Ozono (O3) determinati dal livello di presenza degli Idrocarburi Non Metanici (NMHC), cosiddetti precursori, la centralina di Falconara Acquedotto/Fiumesino NON HA REGISTRATO ALCUN VALORE DI O3, quella di Falconara Alta ha avuto una percentuale di funzionamento del 64% e quella di Falconara Scuola/Villanova dell'86% ... ma nessun valore degli NMHC. La situazione, in sostanza, non è affatto migliorata rispetto a quanto denunciato dai risultati del primo studio. Gli enti preposti, di fatto, non sono ancora riusciti in alcun modo ad intervenire sul grave malfunzionamento che persiste da numerosi anni. Il comitato Mal'Aria Falconara / Castelferretti, dopo questo aggiornamento e il precedente studio relativo al periodo dal 1 gennaio 2012 al 20 maggio 2015, intende continuare a fornire questo servizio di analisi con cadenza mensile, allo scopo di tenere viva l'attenzione dei cittadini e in particolare delle istituzioni su questo importante disservizio.

Luca Biasin, per Comitato Mal'Aria Falconara Castelferretti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, centraline di rilevamento qualità dell'aria ancora non funzionanti

AnconaToday è in caricamento