«Siamo amici di...» anziani raggirati e derubati in casa

Una coppia ha conquistato la fiducia di un anziano con una scusa e dopo essersi introdotta nell'appartamento è riuscita a rubare del denaro. L'episodio denunciato ai carabinieri

Si fingono amici di un parente e riescono a raggirare un anziano. È successo ieri pomeriggio (marted 24 gennaio) in un appartamento di via Santa Maria, a Castelferretti. Attorno alle 18.30 un uomo e una donna, descritti come ben vestiti, sulla 40ina, si sono presentati alla porta di un anziano che vive con la moglie, dicendo di essere amici di un loro congiunto. L'uomo li ha fatti entrare. Solo quando se ne sono andati si è reso conto che era sparita una modica somma di denaro rimasta appoggiata sopra un mobile. L'episodio è stato denunciato ai carabinieri della Tenenza di Falconara. Sembra che la coppia di truffatori si sia allontanata a bordo di una Lancia Ypsilon e che abbia tentato la stessa sortita anche in altre abitazioni della zona. 

Si tratta dell'ennesimo fatto che vede contrapporsi persone anziane contro individui senza scrupoli. Nei giorni scorsi episodi analoghi a Ostra ma anche ad Ancona, dove però la nonnina presa di mira è riuscita a far allontanare la malintenzionata. Due settimane fa era stato lo stesso sindaco Goffredo Brandoni a lanciare l'allarme sui sociali: «Resta sempre valido l'invito a non far entrare sconosciuti nella propria abitazione. Ciò anche alla luce di alcune segnalazioni circa la presenza di due donne che nella giornata di ieri (lunedì 9 gennaio 2017) avrebbero tentato di farsi aprire le porte di un appartamento a Palombina per verifiche sulla raccolta dei rifiuti» aveva scritto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento