Cani sciolti rischiano di provocare incidenti, multa per il proprietario

La mattinata in libertà di due pastori maremmani, un maschio e una femmina, fuggiti da una proprietà privata di Montemarciano, si è conclusa sabato attorno all’ora di pranzo

Hanno percorso chilometri e chilometri prima di essere notati da una passante, che ha allertato la polizia locale di Falconara. La mattinata in libertà di due pastori maremmani, un maschio e una femmina, fuggiti da una proprietà privata di Montemarciano, si è conclusa sabato attorno all’ora di pranzo in via Santa Maria, a poca distanza dal cimitero di Castelferretti, dove gli agenti falconaresi sono riusciti a recuperarli.

Erano circa le 12.30 quando al Comando è arrivata la chiamata di una donna: i cani vagavano in mezzo alla strada, con il rischio di provocare un incidente e di essere investiti. Gli agenti sono intervenuti immediatamente e hanno constatato che i due maremmani, apparentemente giovani, erano di indole pacifica, ma diffidenti e paurosi, per questo inavvicinabili. Difficili, dunque, le operazioni di identificazione attraverso il lettore microchip in dotazione. C’è voluta circa un’ora per conquistare la fiducia della femmina e poterla avvicinare, mentre il maschio si è tenuto sempre a distanza. Nel frattempo gli operatori della polizia locale hanno invitato gli automobilisti di passaggio a rallentare o a fermarsi, se necessario. La strada che dal cimitero di Castelferretti porta al Cassero è infatti stretta e piena di curve e la presenza dei due animali avrebbe potuto mettere a repentaglio la circolazione. Alla fine la femmina si è lasciata prendere al guinzaglio e tramite il microchip è stato identificato il proprietario, un 77enne  residente a Monte San Vito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, arrivato attorno alle 14.30, ha riferito che i cani erano fuggiti da una sua proprietà di Montemarciano. E’ stato il 77enne ad avvicinare anche il maschio e a riportare a casa entrambi. Nei suoi confronti è scattata una sanzione di 50 euro per mancata custodia di animale. La donna che aveva segnalato la presenza dei due cani è rimasta in via Santa Maria per tutta la durata delle operazioni: a lei vanno i ringraziamenti del comandante Alberto Brunetti, per la collaborazione affinché i due pastori maremmani venissero recuperati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento