Cronaca

Manifesto della Lega vandalizzato, l’amministrazione condanna il gesto

Il sindaco Signorini e la Giunta di Falconara hanno condannato il brutto gesto avvenuto nei pressi della sede della Lega dove i manifesti sono stati imbrattati nelle scorse ore

«L’amministrazione comunale condanna l’atto vandalico ai danni della sede della Lega, dove con la vernice spray è stato imbrattato il manifesto affisso all’ingresso, esposto sulla strada». Così si legge nella nota del Comune di Falconara. Prosegue: «Il gesto appare come uno sfregio al diritto di esprimere il proprio pensiero e al libero confronto politico. Tutta l’amministrazione comunale esprime la massima solidarietà agli esponenti locali della Lega e censura il gesto antidemocratico».


Nel comunicato si legge: «Non è la prima volta che nel nostro territorio accadono episodi simili ai danni del partito di Salvini, segno di inciviltà e di mancanza di rispetto per le forze politiche presenti a livello locale e nazionale». Secondo l’amministrazione comunale le convinzioni politiche vanno espresse nelle sedi deputate, in maniera democratica, rispettosa delle regole e delle diverse posizioni, non certo compiendo atti vandalici contro chi la pensa diversamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesto della Lega vandalizzato, l’amministrazione condanna il gesto

AnconaToday è in caricamento