L'astronomia di Ipazia affascina gli studenti della scuola

La partecipazione e l'interesse ci incoraggiano a proseguire con convinzione sulla strada della divulgazione scientifica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Un gruppo di ragazzi dell'Istituto G. Ferraris di Falconara Marittima ha partecipato, assieme ad una folta platea di appassionati di ogni età, all'evento organizzato dall'Associazione Arti e Scienze - Ipazia in collaborazione con l'Associazione Marchigiana Astrofili (AMA). Col coordinamento della prof. Paola Marino, vicepresidente di Ipazia nonché docente presso lo stesso Istituto, gli studenti hanno presentato sabato pomeriggio una ricerca su Marte ed il Sistema Solare, che ha ottenuto il plauso di Davide Ballerini e Carlo Rinaldo, rispettivamente del presidente e responsabile didattico dell'AMA. “I video e le spiegazioni degli astrofili hanno avuto come sottofondo i suoni affascinanti e misteriosi captati nello spazio – spiega la Presidente di Ipazia, Mirela Cisman, che ha curato, coordinato e condotto la serata - come in una sorta di “Sinfonia Spaziale”.

La partecipazione e l'interesse ci incoraggiano a proseguire con convinzione sulla strada della divulgazione scientifica, e stiamo già calendarizzando altri eventi sui Misteri dello Spazio. Siamo certi di poter confidare anche in seguito sulla disponibilità e la collaborazione della Prof. Maria Ambrogini, che in qualità di Dirigente Scolastico dell'Istituto ci ha messo a disposizione l'aula e le sue dotazioni tecniche ”. Il prossimo appuntamento con Ipazia sarà però al femminile ed avrà per titolo “La bellezza, promessa di felicità”. Si terrà nei giorni 3 e 4 marzo presso il Centro Pergoli e prevede una mostra d'arte, conferenze e dibattiti. L'iniziativa si inserisce nell'ambito della rassegna “Marzo Donna” organizzata dal Comune di Falconara Marittima.

Torna su
AnconaToday è in caricamento