Aria irrespirabile, altra proroga d'indagine: nuovo invito alle parti offese

Le parti offese sono state invitate a recarsi presso la Casa Comunale di Ancona per prendere visione della richiesta di ulteriore proroga d'indagini

Foto di repertorio

Come disposto nel decreto emesso il 17 dicembre 2018 e confermato il 13 maggio 2020 dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ancona, secondo quanto stabilito dall'art. 155 e.p.p., le parti offese del procedimento relativo alle "emissioni odorigene" che si sono manifestate a Falconara l'11 ed il 12 aprile 2018 nei pressi della Raffineria Api, sono state invitate a recarsi presso la Casa Comunale di Ancona per prendere visione (ed eventualmente estrarre copia) della richiesta di proroga delle indagini preliminari formulata dall'Ufficio del Pubblico Ministero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento