Zuckerberg riordina la geografia: Facebook riporta Fabriano nelle Marche

Il famoso social aggiorna "luoghi" dopo la lettera del Governatore Spacca che aveva scritto al fondatore Mark Zuckerberg segnalando alcuni errori. Oltre a Fabriano "restituite" Urbino, Camerino ed Arcevia

Zuckerberg ha risposto. Dopo la lettera di Gian Mario Spacca al fondatore di Facebook è stato aggiornato il servizio "luoghi" del famoso social network.
Ritornano così in territorio marchigiano Fabriano, Urbino, Arcevia, Camerino, Acqualagna, Cagli Urbania ed altre località che misteriosamente erano finite in altre regioni.

L'ufficio stampa di Facebook Italia spiega che: "vogliamo supportare gli utenti nel geolocalizzare la propria posizione in modo corretto qualora si trovino a visitare bellezze marchigiane e poter condividere con gli amici i contenuti ed esperienze in modo automatico e diretto sul proprio diario e sulla pagina del luogo in cui ci si trova, oltre a scoprire se i nostri amici sono vicini."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Esce dal reparto di ortopedia e finisce direttamente al Pronto Soccorso

  • Le Marche dicono no al 5G, approvata la mozione dei Verdi: «Rischi per l'uomo»

Torna su
AnconaToday è in caricamento