Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Il Rosso Conero al tramonto si tinge di blues: l’armonica di Fabrizio Poggi ad Angeli di Varano

L’estate anconetana può riservare grandi sorprese ed esperienze a pochi passi dalla città. È il caso di “Un viaggio nel blues”, serata a tema organizzata da Angeli di Varano

Fabrizio Poggi

Il tramonto sul Conero si tinge di blues assaporando buon vino al fresco di una radura nel bosco. L’estate anconetana può riservare grandi sorprese ed esperienze a pochi passi dalla città. È il caso di “Un viaggio nel blues”, serata a tema organizzata da Angeli di Varano, un’azienda agricola giovane e piena di iniziative che già nel nome mette fiera in evidenza le origini nella frazione dorica. L’appuntamento è fissato per venerdì 30 luglio alle 21 ed è di quelli da non perdere con la partecipazione di Fabrizio Poggi, vera leggenda dell’armonica, accompagnato da un grandissimo della chitarra come Enrico Polverari. Un viaggio fatto di note e calici in mano. Quelli prodotti da Matteo Chiucconi che dopo tanto girare per il mondo è tornato nella sua Ancona. Chiucconi, 43 anni, si è formato alla facoltà di Agraria della Politecnica delle Marche prima di affrontare la specialistica a Firenze e, da enologo, la Toscana prima, con i suo grandi rossi, e poi il mondo tra la californiana Napa Valley e l’Australia. Tornato nelle Marche ha rilevato il terreno dei nonni rinnovando la produzione con nuove vigne. Innovazione ma con le radici piantate nella tradizione: coltivazione biologica e vini che vanno dagli intramontabili Rosso Conero doc e Conero Docg, a etichette che non hanno timore di sperimentare tra rosé, brut rosé e vitigni internazionali. E poi miele, lavanda, olio extravergine di oliva, grappe. Tentazioni irresistibili che attirano turisti italiani e anche stranieri - soprattutto tedeschi, inglesi e olandesi - alla scoperta delle Marche alternative alla vacanza balneare. Sarà così anche venerdì. Una degustazione dei vini della cantina, in abbinamento al cibo del territorio, al calar del sole tra alberi secolari. Il tutto arricchito dalle magiche note dell’armonica di Poggi e della chitarra di Polverari, a rendere ancor più speciale il finale di giornata immersi nella natura del Parco del Conero.

Fabrizio Poggi

Nato a Voghera, Poggi è il bluesman più conosciuto e stimato d’America. Nel 2018 con il disco “Sonny &Brownie’s last train”, registrato con Guy Davis, ha sfiorato il Grammy Award, superato solo dai Rolling Stones. In carriera ha inciso 24 album, di cui cinque registrati negli Stati Uniti e suonato con tanti grandi del blues, del rock e della canzone d’autore tra cui Blind Boys of Alabama, Charlie Musselwhite, Little Feat, Ronnie Earl, Kim Wilson, Marcia Ball, John Hammond, Sonny Landreth, Garth Hudson of THE BAND and Bob Dylan, Ruthie Foster, Guy Davis, Eric Bibb, Otis Taylor, Mike Zito, Bob Margolin, Flaco Jiménez, David Bromberg, Zachary Richard, Jerry Jeff Walker, Billy Joe Shaver, Bob Brozman, Richard Thompson, Tom Russell, Jimmy LaFave, The Original Blues Brothers Band, Steve Cropper. In Italia ha suonato con Eugenio Finardi, Enrico Ruggeri, Gang, Luigi Grechi De Gregori, Danilo Sacco (Nomadi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rosso Conero al tramonto si tinge di blues: l’armonica di Fabrizio Poggi ad Angeli di Varano

AnconaToday è in caricamento