Scintilla da una stufa elettrica, inferno in casa: morto l'anziano rimasto ustionato

Non ce l'ha fatta il pensionato che era rimasto intrappolato nella sua abitazione tra le fiamme: troppo gravi le ferite riportate

Foto di repertorio

Era rimasto intrappolato in un incendio scoppiato nella sua abitazione, forse per una stufa elettrica difettosa. Troppo gravi le ustioni riportate.

A distanza di una settimana è morto Silvio Gambini, l’87enne di Fabriano: era ricoverato all’ospedale di Pisa, dov’era stato trasferito in eliambulanza, dopo il rogo divampato nella sua abitazione di via Serraloggia, lo scorso 18 ottobre. Era stata la moglie a dare l’allarme, al mattino, ai vigili del fuoco intervenuti insieme alla polizia e al 118. Altre 5 persone era state messe in salvo. 

L’anziano era avvolto tra le fiamme, dopo che la coperta che aveva indosso aveva preso fuoco, pare a causa del malfunzionamento di una stufetta elettrica. Era cosciente quando è stato portato in volo all’ospedale, ma le sue condizioni si sono aggravate con il passare dei giorni. 

Incendio in un palazzo, evacuate 6 persone: anziano gravissimo 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento