Fabriano: scommesse abusive al bar e in copisteria, stroncato giro da 470mila euro

All'apparenza semplici attività di copisteria e bar-ristorante, in realtà veri e propri centri di scommesse abusive, da piazzare all'estero con la complicità di allibratori stranieri. Nei guai i gestori e 7 clienti

Gli uomini della Guardia di Finanza di Fabriano hanno individuato e sottoposto a sequestro due centri di raccolta di scommesse abusivi facenti capo alla PLANETWIN365 e alla GOLDBET, gestiti da imprenditori locali, mascherati dall'attività di copisteria in un caso e di bar-ristorante nell'altro.
In particolare, all’interno di due esercizi commerciali, è stata riscontrata l’attività di raccolta di scommesse a distanza su eventi sportivi - in modo particolare partite di calcio - effettuata in assenza della prescritta Licenza di Pubblica Sicurezza, nonché della specifica autorizzazione da parte dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.

Guardia di Finanza scommesse 2-2-2Nei due locali erano attivi collegamenti alla rete internet attraverso i quali i gestori, fungendo da intermediari per la raccolta delle giocate attraverso veri e propri “centri elaborazione dati” per conto di allibratori esteri - anche loro senza autorizzazione - raccoglievano puntate “in nero”.
È stata in sostanza verificata la raccolta delle giocate, l’incasso delle poste, il rilascio delle ricevute, nonché il pagamento delle vincite, tutti elementi a dimostrazione di una effettiva “organizzazione di pubbliche scommesse”.
Le somme raccolte venivano quindi bonificate su una banca estera a favore dei bookmakers stranieri, dopo che gli intermediari fabrianesi avevano scremato la loro fetta.

Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro 4 personal computer utilizzati per la gestione on-line delle scommesse, 6 stampanti, mediante le quali venivano riprodotte le ricevute delle giocate da consegnare agli avventori, nonché la somma di 3.550 euro, derivante dalla raccolta abusiva delle puntate.
Oltre ai titolari delle ditte, sono stati identificati e denunciate a piede libero all’Autorità Giudiziaria altre 7 persone coinvolte nel reato in qualità di “scommettitori”.
Da una prima stima, il volume delle giocate raccolte illegalmente ammonta complessivamente a più di 470mila euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento