Torna a casa in taxi e con la cocaina, era evaso dai domiciliari: scatta l'arresto-bis

L'uomo è stato portato in caserma dai carabinieri e anche denunciato per il possesso di droga

Foto di repertorio

FABRIANO - Evade dai domiciliari, torna a casa in taxi e con la cocaina in tasca: sull’uscio trova i carabinieri che lo arrestano. Nuovi guai per un pusher fabrianese per il quale sono scattate ancora una volta le manette.

I carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Fabriano erano impegnati in un servizio di prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti e nel controllo delle persone sottoposte ai domiciliari quando si sono imbattuti nell’uomo che a casa non c’era ed è stato visto scendere poco dopo da un taxi.

Subito è stato fermato e perquisito: è stato trovato in possesso di un piccolo quantitativo di cocaina. Portato in caserma, è stato denunciato per il possesso della droga e arrestato per evasione. Il giudice, nell’udienza di convalida, ha disposto di nuovo i domiciliari in attesa del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento