Sembra un vagabondo, ma è pieno di soldi: arrestato pusher pendolare

Lo strano atteggiamento dell'uomo, ripetitivo, aveva insospettito diversi cittadini. All'arrivo dei carabinieri è scattato il controllo e l'arresto

Il materiale sequestrato

Gironzolava nei pressi della stazione di Fabriano, apparentemente senza meta. Invece, secondo le accuse, era lì per vendere droga ed è finito in manette. L’atteggiamento dell’uomo, che si è ripetuto più volte, ha insospettito alcuni cittadini che hanno contattato i carabinieri. Durante il controllo, i militari hanno trovato l’extracomunitario in possesso di un numero cospicuo di banconote. Una stranezza, considerando che non aveva un’occupazione. 

Gli accertamenti sono poi proseguiti nella sua abitazione di Gualdo Tadino, in provincia di Perugia, dove sono stati trovati 10 grammi di eroina già suddivisa in dosi, materiale per il confezionamento, diversi telefoni cellulari, denaro in piccolo taglio e 100 euro falsi in banconote da 20. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento